blakman di blakman
VIP 9176 punti

Delvaux, Paul - L'aurora

Il complesso rapporto con l'universo femminile era già stato al centro dell'opera di molti artisti moderni. Nel dipinto L'aurora (1937) Paul Delvaux raffigura, sullo sfondo di architetture classiche di gusto metafisico, quattro famose donne nude, la cui parte bassa del corpo è rappresentata da possenti tronchi d'albero ben radicati a terra. Le donne-albero, in pose immobili e con lo sguardo fisso, dominano l'enigmatica scena. Per sottolineare il loro potere l'artista introduce l'elemento dello specchio: questo, di forma ovale e posto su un basamento classico, è rivolto frontalmente verso la figura posta al di fuori della tela, cioè lo spettatore, che potrebbe anche essere un uomo. Mostrando ironicamente come un uomo vestito possa vedersi, e quindi identificarsi, nel corpo nudo di una donna, Delavaux intendeva porre l'accento sul principio dell'identità. Tutte le convenzioni consolidate sul mondo cadono, se neppure lo specchio è in grado di riprodurre fedelmente ciò che viene posto davanti ad esso.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email