VIP 2446 punti

LA RINASCITA OTTONIANA

Il progetto di renovatio carolingia si spense insieme alla perdita dell’unità imperiale seguita alla morte di Carlo, ma l’idea trovò nuovo impulso con l’affermazione della dinastia degli Ottoni.
In questo caso però, più che dalla Roma imperiale, i modelli furono presi da fonti paleocristiane e bizantine oltre che da quelle carolinge.
Gli apporti bizantini (e il conseguente linguaggio stilizzato,ma anche elaborato e colto) si spiegano sia perché la rinascita dell’impero bizantino grazie alla dinastia macedone aveva conferito maggiore prestigio e influenza a Costantinopoli,sia perché Ottone II aveva sposato la principessa Teòfano, figlia dell’imperatore d’Oriente Romano II.
Due monumenti illustrano l’eleganza e la raffinatezza dell’arte ottoniana: il ciborio di Sant’Ambrogio a Milano e la colonna di Hildesheim, in Germania.

Il ciborio di San’Ambrogio, eretto probabilmente nel 972-973 sopra l’altare d’oro, è decorato da rilievi eseguiti in stucco colorato.
Ciascuna faccia, inquadrata da motivi vegetali, ospita una scena di omaggio: a Cristo che consegna la legge, ad Ambrogio, al quale è portato il ciborio, a un vescovo da parte di due personaggi coronati (Ottone I e Ottone II) e a Maria da parte di due donne (Adelaide, madre di Ottone II, e Teofano).
Il programma costruisce un parallelo fra potere religioso e potere civile, subordinato però il secondo al primo. Le composizioni simmetriche e di grande equilibrio sono la cifra della raffinata arte ottoniana. La colonna bronzea della chiesa di San Michele a Hildesheim, in Germania, è un esempio del consapevole e ambizioso recupero di modelli romani; fu commissionata, infatti, nel 1018 dal vescovo Bernoardo, che era stato a Roma nel 980 al seguito di Ottone 2° e aveva quindi viste le colonne coclidi di Traiano e di Marco Aurelio.
In origine la colonna era parte di un colossale candelabro; è alta quasi quattro metri ed è percorsa da sette fasce con 24 scene della vita di Cristo, che non rispettano un ordine cronologico, ma liturgico.

Hai bisogno di aiuto in Medioevo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email