blakman di blakman
VIP 9176 punti
Questo appunto contiene un allegato
Palazzo Ducale a Venezia scaricato 15 volte

Il Palazzo Ducale a Venezia


Venezia, in cui era radicata la tradizione bizantina con il suo preziosismo a carattere aristocratico, accolse facilmente il Gotico internazionale e fornì a questo stile un apporto molto originale, anche nei vari cantieri architettonici, soprattutto civili, aperti in quegli anni. Emblematico è il Palazzo Ducale,in cui il modello del tradizionale palazzo comunale porticato è interpretato in chiave gotico-fiorita. La costruzione avvenne in fasi successive a partire sulla seconda metà del Trecento, finchè nel secolo seguente furono ultimate le facciate verso il bacino di San Marco e verso la piazzetta. Il portico trecentesco ad arcate a sesto acuto poggia su solide colonne con capitelli istoriati, la cui decorazione costituisce uno degli esempi più belli della scultura del tempo, mentre al di sopra si apre una loggia ad archi intrecciati sormontati da oculi quadrilobati. La parte superiore è invece massiccia e uniforme, rivestita da tessere marmoree bianche e rosa che formano un disegno a losanghe e aperta da grandi finestroni ogivali, da oculi e da un balcone monumentale verso il canale. Il coronamento è composto da una merlatura di guglie flamboyant. La sovrapposizione di un volume compatto a uno traforato crea un effetto di chiaroscuro e quasi di “sospensione”, mentre i riflessi dell’acqua giocano sui colori dei marmi in modo suggestivo.

Hai bisogno di aiuto in Medioevo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email