blakman di blakman
VIP 9176 punti

Simone Martini - La Maestà

Per la Sala del Consiglio nel Palazzo Pubblico, poi detta del Mappamondo, il Comune di Siena commissiono nel 1312 a Simone Martini l'affresco con la Maestà, sua prima opera nota. La Vergine, protettrice di Siena, doveva sorvegliare le riunioni del consiglio generale cittadini: solenne come una regina in trono sotto un baldacchino, è attorniata dalla corte celeste dei santi, che costituiscono un modello di accordo per il buon governo della città (in ginocchio, con gli angeli, vi sono i santi patroni). L'esecuzione dell'opera fu interrotta a causa della chiamata di Simone Martini ad Assisi per la cappella di San Martino. Il pittore potè ritornare al lavoro solo nel 1321, mentre era anche al servizio della corte angioina di Napoli. Grazie al restauro concluso nel 1994 si è potuto analizzare la tecnica, che è di tipo misto: vi sono ritocchi di tempera a secco e oli, per creare effetti di trasparenza, e applicazioni di cristalli, vetri colorati, metalli e stucco di oro poi decorato con punzoni.

Hai bisogno di aiuto in Medioevo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email