blakman di blakman
VIP 9176 punti

Sant'Agnese orante

La trasmissione delle iconografie dal paganesimo al cristianesimo è particolarmente evidente nella figura della cosiddetta orante, in posizione frontale e con le braccia sollevate in un gesto usato per rappresentare la preghiera e la conseguente elevazione verso la divinità. L'iconografia era tradizionalmente utilizzata per ritrarre la personificazione della Pietas e impiegata spesso anche nei ritratti imperiali. In una lastra lavorata come una finta transenna usata nel 357 d.C. per cingere l'area dove era sepolto e venerato il corpo di sant'Agnese e rappresentata la sante come orante. Agnese è una fanciulla molto giovane con indosso una tunica con le maniche lunghe e aderente al corpo messo in risalto dal panneggio; attende di essere condotta sul luogo del martirio, ma è raffigurata sorridente e con le braccia sollevate in preghiera. Il rilievo, di ottima qualità, fu probabilmente commissionato da papa Liberio.

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017