Ominide 103 punti

Acquedotti romani


Inizialmente i romani ritenevano l’arte una perdita di tempo ed erano più interessati alle questioni pratiche. Solo in seguito al saccheggio delle ricchezze dei popoli vinti i romani si abituarono a un rapporto nuovo e continuo con l’arte. Le grandi ed utili opere pubbliche rimangono comunque importantissime per la società e le tipologie principali sono: strade, ponti, acquedotti, terme, fognature e mura cittadine. Le strade romane erano larghe mediamente 3 metri e profonde 1,50. Erano divise in tre strati: quello inferiore, costituito da ciottoli, quello intermedio, formato da un miscuglio di ghiaia e sabbia, e la pavimentazione in ciottoli arrotondati o lastre di pietra. La lastricatura aveva una superficie convessa per far defluire le acque piovane lungo io margini.
I ponti in muratura erano composti da pile (strutture verticali con fondazioni nell’alveo del fiume), arcate (a tutto sesto, spesso venivano sagomate a fini decorativi), spalle (strutture d’appoggio sulle sponde) e carreggiata (parte percorribile, lastricata in pietra e affiancata da parapetti di sicurezza). Gli acquedotti conducevano l’acqua da lontane sorgenti fino a Roma e, nel Lazio, ne furono costruiti 11. Con “terme” i romani indicavano i grandi complessi di bagni pubblici, in uso sin dall’età repubblicana. Le Terme di Traiano indicarono per la prima volta la tipologia in seguito usata per le altre terme romane. Presentavano un muro di cinta, una grande esedra (spazio porticato con portici, giardini, biblioteche e ninfei), zone adibite a palestre, spogliatoi, massaggi con oli e bagni di vapore. Vi erano inoltre piscine con acqua fredda, calda, tiepida e una scoperta. Gli ambienti erano coperti da volte o cupole e rivestiti di mosaici. Le fognature permettevano all’acqua di scolo di riversarsi nel Tevere e presentavano una notevole applicazione di archi e volte.
Le mura cittadine originali di Roma, dette Serviane in onore del re Servio Tullio, erano composte da blocchi di tufo posizionati in maniera isodoma.
Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email