Tombe etrusche

Le tombe etrusche sono sparse in tantissime necropoli.
Roma quando è diventata una città potente, ha conquistato l'Etruria. Dopo ha operato una DAMNATIO MEMORIAE (dannazione alla memoria di qualcosa)
I Romani non vogliono traccia degli Etruschi
innanzitutto, cos'è una tomba? la tomba è l'abitazione dopo la morte
All'epoca esistevano molte tombe: a tumolo, a ipogeo, a edicola, a pozzetto e infine quelle rupestri.
La maggior parte delle tombe etrusche ancora dipinte si trovano a Tarquinia (tombe principesche)
Iniziamo con la descrizione:
-tombe a edicola, chiamate così perchè avevano la forma a edicola o meglio ancora a casetta. Dentro erano decorate con affreschi di scene di banchetti, feste e rimepivano le tombe con oggetti per l'aldilà. Alcune tombe erano utilizzate da tutta la famiglia.
-tombe a pozzetto,sono quelle più comuni e vennero utilizzate nel periodo villanoviano che va dal 900 al 720 a.C. Tali sepolture presentano in genere una struttura a pozzetto, al cui interno venivano deposti il vaso con le ceneri del defunto e il corredo funebre, costituito da vasellame, armi e oggeti di uso quotidiano. All'esterno le tombe erano probabilmente segnalate da cippi o massi.
-tombe a tumulo,hanno una falsa cupola e sono tombe principesche
-tombe a ipogeo,dette anche tombe ipogee. Esse si trovano sottoterra
-tombe rupestri,a camera sulle colline
Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email