Ominide 1931 punti

Le tre guerre puniche


La prima guerra punica ebbe inizio nel 264 a.C. e durò 23 anni, il conflitto iniziò in seguito alle richieste di aiuto da parte dei Mamertini a Roma e a Cartagine per conquistare Messina, ma alla fine intervenne Cartagine, che, se ne approfittò per impadronirsi di Messina e i Mamertini dovettero chiedere, nuovamente, aiuto a Roma, in modo che si schierasse contro Cartagine. In seguito Roma intervenne e dalla sua parte si aggiunse Siracusa, ovvero un ex-alleata dei cartaginesi. Iniziò la guerra e ci furono 17 anni di combattimenti nei quali Amilcare, condottiero e fratello di Asdrubale, seminò il terrore in Sicilia attraverso le quinqueremi, che potevano speronare la nave nemica, facendola affondare. Nel 241 sulle isole Egadi ci fu lo scontro tra cartaginesi e romani, che venne perso dai cartaginesi, perché i romani erano già riusciti a copiare le quinqueremi cartaginesi. Nella seconda guerra punica Annibale condusse una campagna militare contro i Romani con gli elefanti, nella quale avrebbe dovuto attraversare la Francia e le Alpi per arrivare in Italia, in Francia riuscì a superare il fiume attraverso delle zattere e attraversò le Alpi attraverso dei passaggi costruiti con abilità e ingegno. Finalmente a Canne ci fu la battaglia tra Roma e Cartagine, che fu vinta stavolta dai cartaginesi, in quanto Annibale aveva a lungo studiato le strategie militari romane e riuscì a circondare l’esercito romano, sconfiggendolo. Successivamente Roma attaccò Cartagine, quindi Annibale, che si trovava in Spagna, fu costretto a ritornare a Cartagine, dove venne sconfitto a Zama e poi esiliato. Infine nella terza guerra punica Catone voleva distruggere definitivamente Cartagine, ormai indifesa, a causa dei patti che le erano stati imposti da Roma dopo la sconfitta. Perciò Roma ordinò ai cartaginesi di evacuare la città, ma essi fino all’ultimo cercarono di resistere, guidati da Asdrubale, ma non ci fu più niente da fare quando i romani diedero fuoco alla città.
Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email