Video appunto: Domesticazione spontanea

Domesticazione spontanea



Aree del mondo in cui la domesticazione di piante e animali indigeni fu spontanea:
1. Vicino oriente (mezzaluna fertile)
2. Cina
3. Mesoamerica (messico centro e sud, e aree circostanti)
4. Ande e Amazzonia
5. Usa orientali

Non si riesce a stabilire se la domesticazione fu spontanea o portata dall’esterno:
6.
Sahel
7.Africa equatoriale occidentale
8.Etiopia
9.Nuova guinea

Aree in cui la domesticazione ebbe successo ma solo dopo l’arrivo di specie non indigene:
10.Europa occidentale
11.Valle dell’Indo
12.Egitto

Il quadro quindi ci suggerisce che l’agricoltura e l’allevamento non furono un’invenzione europea ma furono portati dall’esterno grazie a specie non indigene.
In breve:
L’agricoltura e l’allevamento nacquero spontaneamente in poche aree del pianeta con tempi molto diversi e si diffusero in due modi: tramite l’apprendimento delle tecniche da parte dei popoli confinanti o con l’invasione da parte dei primi agricoltori. In alcune aree in cui le condizioni climatiche erano favorevoli, l’agricoltura non nacque mai spontaneamente e l’uomo vi continuò a vivere come cacciatore e raccoglitore fino a quando non si scontrò con il mondo moderno. I popoli che divennero agricoltori per primi ebbero un vantaggio sulla strada che porta alle armi, all’acciaio e alle malattie.

Le società umane si classificano in: bande, tribù, chiefdom,