Ominide 24 punti

La Grecia è una penisola montuosa ed ha un terreno molto fertile. Si coltivano vite e ulivo, il terreno è adatto alla pastorizia ma la comunicazione è difficile infatti le città sono tutte separate tra loro; esse vengono chiamate Città Stato. Queste città erano politicamente autonome e vivevano di commercio. Venivano chiamate Polis le città governate da un'assemblea che era formata da soli cittadini. Questi cittadini avevano libertà di parola e votavano le leggi. Ogni Polis era così organizzata:
La città alta era chiamata Acropoli e la città bassa era chiamata Agorà. Nell'Acropoli c'erano i templi e gli edifici pubblici; la città bassa ovvero l'Agorà era una piazza dove si riunivano tutti cittadini, si faceva il mercato e anche gli spettacoli. Intorno alla piazza inoltre c'era la città e anche le campagne.I greci sono ricordati perchè erano i primi ad avere leggi scritte e votate dai cittadini. In Grecia c'era anche la classe sociale dell'Aristocrazia. Oltre all'Aristocrazia c'erano anche le famiglie più povere che spesso non riuscivano a pagare i debiti e per non diventare schiavi si trasferivano in altri luoghi dando vita a nuove colonie. Queste colonie erano molto simili alle polis che rimanevano spesso in buoni rapporti con la Grecia. Tra le colonie e la Grecia avvenivano spesso gli scambi commerciali attraverso l'utilizzo della moneta; inoltre essi furono i primi ad abolire il baratto. I Greci sono ricordati anche perchè erano grandi combattenti e inventori della falange olimpica.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email