Ominide 6603 punti

L'espansione e crollo dell'impero assiro

L'impero assiro raggiunse i limiti massimi della sua espansione con Assurbanipal (668-631 a.C.), che preferì passare alla storia non solo come conquistare, ma soprattutto come re colto e saggio. Nel suo maestoso palazzo di Ninive, il sovrano costituì una splendida biblioteca, dove volle fossero raccolti tutti i testi letterari e religosi dell'epoca. Tra le rovine del suo palazzo sono state rinvenute nel secolo scorso decine di migliaia di tavolette d'argilla o di frammenti un tempo raccolti in quella biblioteca, che rappresentano per gli storici moderni un patrimonio fondamentale.
Gli Assiri restarono per molti secoli la potenza dominante nel Vicino Oriente e organizzarono un sistema piuttosto efficiente di controllo dell'impero, ma non riuscirono a integrare i popoli vinti. Questi ultimi erano tenuti sosttomessi unicamente con il terrore. Distruzioni, massacri, pesantissime tassazioni, deportazioni di massa: questi sistemi di sottomissione e di dominio generavano nei vinti un sentimento di intima estraneità che alla lunga si sarebbe rivelato un grave elemento di debolezza per l'impero.

La rovina dell'impero iniziò subito dopo il momneot della massima espansione, quando un po' dovunque si manifestarono spinte disgregatrici. Cominciò con la riscossa dell'Egitto e con il distacco della fascia siro-palestinese, che ritornò nella sfera d'influenza egizia. Intanto riprendeva vigore l'iniziativa di Babilonia sotto la guida di una dinastia di Caldei, nomadi di lingua semitica provenienti dall'Arabia orientale, che si erano stanziati nella Mesopotamia meridionale all'inizio del I millennio a.C. Dal nord cresceva la minaccia dei Medi, una bellicosa popolazione di origine iranica insediata nelle montagne nord-orientali della Siria. Babilonesi e Medi si allearono, stringendo l'Assiria in una morsa. La capitale assira Ninive cadde nel 612 a.C. e questo evento segnò la scomparsa dell'impero assiro. Le sue spoglie furono spartite: i Babilonesi occuparono la pianura mesopotamica, i territori iranici, armeni, anatolici, gli Egizi la fascia siro-palestinese.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email