sabrx di sabrx
Ominide 991 punti

Teoria weberiana


A differenza di Durkheim, che affermava che fosse la società ad influenza le azioni di ogni individuo, Weber si concentrò sull' individualizzazione dei soggetti e sulle azioni compiute da essi compiute da essi le quali influenzano la società.

Weber distinse 4 tipi di azioni:
• Azioni strumentali, sono le azioni che il soggetto compie per uno scopo (es. studio per avere un bel voto) .
• Azioni morali, sono le azioni che il soggetto compie guidato da un principio etico (es. cedo il posto ad un anziano sull'autobus) .
• Azioni tradizionali, sono le azioni che il soggetto compie automaticamente poiché sono abitudini o regole sociali (es.attraverso la strada con il verde) .
• Azioni affettive. sono le azioni che il soggetto compie poiché nascono da semplici bisogni emotivi del soggetto.

Per inquadrare le azioni che il soggetto compie , Weber elaborò il tipo ideale cioè un modello di riferimento con cui il sociologo si serve per interpretare i meccanismi della società.

Weber si soffermò a studiare anche il cambiamento della società occidentali sintetizzandolo nel processo di razionalizzazione (per razionalizzazione si intende il progressivo affermarsi nella cultura occidentale che tutte le cose possono essere dominate dalla ragione), questo processo è collegato al processo di disincanta mento del mondo ovvero il venir meno degli spetti magici e religiosi della vita.
Hai bisogno di aiuto in Sociologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email