melaisa di melaisa
Ominide 2160 punti

La teoria funzionalista

Gli studiosi di questa teoria considerano la società come (un organismo vivente”. Come l’organismo vivente infatti è costituito da singole parti (cuore, polmone, ecc.) le quali interagiscono affinché l’intero organismo funzioni bene, così la società è costituita da tante strutture correlate (famiglia, religione, classi sociali, l’esercito, la sanità, ecc.) , le cui funzioni sono finalizzate al conseguimento della stabilità generale dell’intera società in quanto svolgono una specifica funzione. Se questa funzione non la svolgono più correttamente ne risentirà l’intera società, così come quando si ammala un organo del corpo ne risentirà l’intero organismo.

La teoria interazionista

Questa teoria pone la sua attenzione sul comportamento sociale nella vita quotidiana; infatti i sociologi di questo indirizzo cercano di capire in c he modo i singoli individui nelle loro continue relazioni sociali, fanno nascere le principali strutture della società. Essi quindi concentrano la loro attenzione sul comportamento individuale, poiché osservano che la società nasce e si sviluppa sulla base dei rapporti personali che i singoli membri di un gruppo sociale stabiliscono tra di loro.

La teoria del conflitto

Secondo questa teoria in ogni società è possibile individuare un conflitto tra diversi gruppi sociali (classi svantaggiate e classi ricche) per cui nella società si realizza una continua mobilità. Il conflitto deriva dall’insoddisfazione delle classi svantaggiate che non possono realizzare a pieno i propri bisogni e l’atteggiamento di disinteresse di chi detiene il potere.
Hai bisogno di aiuto in Sociologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email