Ominide 4958 punti

Scuola pubblica e scuola privata

La prima riforma scolastica fu effettuata con un atto di forza, fu una legge delega.(legge Casati, 1859), non fu approvata dal parlamento bensì decisa da una èlites, sancì l'obbligatorietà dell'istruzione elementare.
Quando si parla di scuola, non è possibile non parlare di politica scolastica e quindi di scelte, di interessi. Se la classe dominante è quella industriale la classe politica di scena seguirà una politica di conservazione attraverso la socializzazione.Affidare totalmente i processi di educazione, istruzione, formazione al privato significa affidare la formazione e l'orientamento delle nuove generazioni verso il consolidamento e la conservazione del sistema.
È importante il ruolo giocato nel corso dei secoli dalla Chiesa nell'ambito dell'istruzione, il potere di questa istituzione e gli strumenti che essa adotta.
I Vangeli delle Chiese mirano a controllare i comportamenti delle generazioni adulte ma soprattutto attraverso i processi educativi e formativi a governare le nuove generazioni accordandosi con coloro che detengono il potere temporale. Questo comporta comunque uno spostamento nella visione generale delle cose da parte della società che si sente sempre più spinta a ricercare quell'ideale di perfezione tanto ambito negli anni e nei secoli successivi o contemporanei al nostro mondo.
Hai bisogno di aiuto in Sociologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email