pexolo di pexolo
Ominide 6526 punti

Rivoluzione epocale dell’alimentazione umana

La rivoluzione epocale dell’alimentazione umana (1880-1900) fu favorita dalla meccanizzazione agricola e dall’inserimento dei fertilizzanti agricoli. Inoltre il cibo in questi anni non era più un problema fondamentale per l’uomo perché ce ne era abbastanza per tutti; secondo delle stime che mettono a confronto diversi periodi:

• nel 1890 una famiglia contadina spendeva il 76% del proprio reddito nell'alimentazione,

• nel 1939 una famiglia italiana spendeva il 56% del proprio reddito nell'alimentazione,

• nel 2000 una famiglia italiana spende 18% del proprio reddito nell'alimentazione.

Negli anni antecedenti la rivoluzione dell’agricoltura vi fu anche l’emigrazione di 13 milioni di Italiani che comportò una diminuzione del numero di “bocche da sfamare”.

Anche in altri paesi come Irlanda e Polonia nel 1845 vi fu una grande crisi alimentare dovuta alla carestia delle patate, le quali rappresentavano l’alimento principale almeno per le classi meno abbienti. Il numero di morti arrivò a circa 1 milione e questo comportò un grande flusso migratorio verso paesi come gli Stati Uniti.

In alcuni casi la disponibilità alimentare può comportare dei problemi come quello dell’obesità. A questo proposito è stato scoperto che già 120 anni fa, in Italia, furono creati dei centri per l’educazione alimentare. Anche in America abbiamo un esempio di come l’abbondanza alimentare comportò seri problemi alla popolazione; infatti, quando nel corso del 1900 molti Indios migrarono in America del Nord e cominciarono a mangiare come gli statunitensi molti di questi divennero obesi (la dieta americana è molto ricca in proteine e grassi animali).
L’alimentazione dipende anche da aspetti politico-sociali; spesso la differenza di classe si esibisce fisicamente. Meno di cento anni fa chi era in carne era considerato di rango maggiore, mentre attualmente è vero il contrario. Infatti, la differenza di classe non si fa più in base alla disponibilità alimentare, ma attraverso attenzioni spasmodiche verso la qualità dei cibi che si consumano.

Hai bisogno di aiuto in Sociologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email