Sapiens Sapiens 11657 punti

Ragazzi a rischio

Con la parola devianza (da cui deriva l'aggettivo deviante) si intende il comportamento di chi si allontana da una linea di condotta che è considerata normale e che viene approvata dalla maggioranza delle persone di una comunità. Tra gli «altri» con cui entriamo in rapporto durante le diverse fasi della nostra crescita, ci sono anche i tossicodipendenti,gli alcolisti e i giovani delinquenti. È vero che, chi si droga, chi fa abuso di sostanze alcoliche e quelli che commettono furti e rapine contribuiscono con le loro azioni a mettersi ai margini della società e provocano con il loro comportamento una notevole diffidenza da parte dei loro simili. Tuttavia, prima di condannarli,anche semplicemente nel nostro giudizio, o meglio invece di limitarci a condannarli, cerchiamo di riflettere sui motivi che hanno spinto queste persone nel baratro della droga, dell'alcol o della microdelinquenza. Perché, ad esempio, tanti giovani si drogano o prendono il vizio dell'alcol? A volte accade che nella mente degli adolescenti,che ..sono facilmente influenzabili, scatti un desiderio di imitazione: essi cominciano a pensare di crescere più in fretta se fanno le stesse cose che vedono fare dagli adulti (fumare, bere bevande alcoliche, ecc.). Atre volte è la semplice curiosità che spinge certi ragazzi a "bucarsi" la prima volta: forse lo hanno visto fare da altri coetanei, alcuni hanno raccontato le strane sensazioni si provano sotto l'effetto delle droghe; perciò ingenuamente e senza valutare attentamente tutti i rischi derivanti dall'assunzione di sostanze stupefacenti, certi ragazzi si trovano avvolti nella spirale della tossicodipendenza. Altre persone ricorrono alle droghe e all'alcol nell'illusione di liberarsi da certi problemi che li assillano (incomprensioni in famiglia, disoccupazione, ecc.); così facendo, essi accrescono i propri problemi invece di risolverli. Infatti il drogato ha continuamente bisogno di soldi per acquistare le dosi di stupefacenti e ben presto, è costretto a rubare (prima in casa, poi agli amici e agli estranei) per, procurarsi il denaro da dare agli spacciatori. In tal modo i drogati vanno a ingrossare le file dei ladruncoli, dei rapinatori e, purtroppo, perfino degli assassini. Per giunta, la scarsa attenzione dei drogati alle più elementari regole igieniche (come l'uso di siringhe già adoperate da altri per "bucarsi") fa aumentare enormemente il rischio che restino vittime dell'AIDS.

Hai bisogno di aiuto in Sociologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze