Ominide 817 punti
Questo appunto contiene un allegato
Cultura e gruppo scaricato 3 volte

Il concetto di cultura. È l’insieme delle tradizioni del sapere tipiche di un determinato popolo che si tramandano alle generazioni future.
L’etnocentrismo è quando si considera la propria cultura superiore alle altre culture.
Il relativismo culturale è il riconoscimento della pluralità delle culture.
Tu e gli altri.
La psicologia sociale studia il comportamento dell’uomo in relazione agli altri individui.
L’uomo è un animale sociale e politico che si relaziona con gli altri. Noi ci formiamo a partire da come gli altri ci vedono. Quindi gli altri ci influenzano (influenza sociale).Noi agiamo in base all’influenza che gli altri esercitano su di noi. Nell’influenza sociale abbiamo una circolarità dove viene coinvolto sia l’emittente che il ricevente. Per influenza sociale si intende un azione o un attività e talvolta anche un pensiero che tende a modificare l’atteggiamento degli individui. L’influenza sociale ha un significato socio-economico che tende a modificare il comportamento degli individui.

Fonte:
- Ricevente o bersaglio ------- potente-------aequiscenza (fare qualcosa per fare piacere
agli altri)
-------attraente-----identificazione (fare qualcosa perché ti piace
qualcuno)
------credibile-----interiorizzazione
Per atteggiamento si intende la valutazione che un soggetto assume nei confronti di un determinato evento o fenomeno che può essere positivo o negativo,mentre per comportamento si intende il ruolo che una persona assume in maniera duratura nei confronti dello status occupato.
Nel vivere in gruppo talvolta prende forma la cosiddetta pressione sociale.
Mancando di criteri oggettivi ben definiti siamo portati a verificare come vera una situazione perché della maggior parte dei soggetti viene verificato corretto quel dato modo di pensare, prende il nome di conformismo (mi adeguo a quello che pensa la maggioranza delle persone).
Asch fa un esperimento. Compone due gruppi di persone di dieci persone ciascuno. Nove persone erano complici dello sperimentatore e una persona ignara.


Le nove persone complici dello sperimentatore dicevano che il segmento nero del 1°riquadro e il segmento rosso del 2°riquadro erano uguali. È evidente che i segmenti uguali sono i due neri, ma la decima persone, anche davanti all’evidenza, disse che il segmento nero e quello rosso erano uguali perché la maggioranza diceva così.
Effetto Primacy o effetto della prima impressione consiste nel fatto che le persone decidono come comportarsi come gli altri sulla base di pochissime informazioni raccolte nei primi incontri.

Un gruppo per essere un gruppo deve evidenziare l’interdipendenza (cioè il bisogno di dipendere dagli altri), l’appartenenza e la coesione (è la forza che tiene unito e compatto un gruppo, il legante che unisce ogni membro a ogni altro e che agisce come rinforzo per il raggiungimento degli obbiettivi che il gruppo si rifrigge di raggiungere). Il gruppo è il luogo dove è possibile risolvere i problemi.
La piramide di Maslow (piramide dei bisogni dell’uomo)


All’interno di un gruppo ci può essere l’asimmetria tra l’osservare sé stessi e gli altri, non avvengono sullo stesso piano.
Il gruppo è un insieme di due o più persone che interagiscono tra di loro per uno scopo o un fine comune.
La dinamica di gruppo è quando si crea una forza che da vita a diverse figure all’interno del gruppo.
Le figure di un gruppo sono il:
- Leader.
- Gregari (membri).
• L’escluso.
• Il dipendente.
• Il capro espiatorio (soggetto debole a cui si viene data la colpa).
• Il sostenitore morale.
• L’esibizionista.
Il gruppo si divide in:
- Gruppo primario es. famiglia o compagni di gioco.
• Piccolo gruppo formato da un numero limitato di individui.
- Gruppo secondario es. classe o l’azienda.
• Grande gruppo formato da un numero maggiore di individui.
All’interno del gruppo si possono poi formare dei sottogruppi:
- Diade – due persone.
- Triade – tre persone.
Un gruppo costituisce un sistema. Per sistema si intende un insieme di unità che interagiscono tra di loro, dove il funzionamento di una unità determina il funzionamento di tutte le altre unità;invece il malfunzionamento di una unità determina il malfunzionamento di tutte le altre unita.

Tipi di sistema:
1) microsistema, piccolo ad esempio la famiglia.
2) mesosistema, socializzazione secondaria ad esempio la classe o il gruppo dei pari.
3) esosistema, costituito dagli individui che sono fuori dal nostro sistema ma che influiscono su di noi come ad esempio i colleghi.
4) macrosistema, raccoglie tutte le istituzioni.
Un gruppo per essere un gruppo vero e proprio necessita di un organizzazione perché senza un organizzazione parliamo di anarchia. Per organizzazione si intende un associazione di individui,instituita in vista di uno scopi specifici e collocata in edifici o ambienti appositamente costruiti per facilitare la realizzazione di tali scopi.
Se mi reco presso questi edifici di organizzazioni ho a che fare con la burocrazia ( potere, governo dei funzionari) è il complesso di uffici gerarchicamente ordinati che svolgono,secondo determinate procedure, compiti specifici, spesso di pubblica amministrazione.
I gruppi possono essere studiati attraverso esperimenti:
- Esperimento di laboratorio si realizza in una situazione artificiale
- Esperimento sul campo si realizza in un contesto reale.
Lippit e White hanno elaborato una distinzione tra leadership:
- Leadership autoritaria ovvero severa e direttiva
- Leadership democratica ovvero permissiva
Bales ha elaborato invece una distinzione tra:
- Leader orientato al compito, il quale si interessa che il gruppo raggiunga determinati obbiettivi
- Leader orientato alla relazione, il quale si interessa dell’esistenza di buoni rapporti all’interno del gruppo.

Hai bisogno di aiuto in Sociologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email