melaisa di melaisa
Ominide 2160 punti

Franz Boas

Franz Boas fu il caposcuola dell’antropologia statunitense. Fu maestro di alcuni protagonisti della cultura americana verso la metà del 900 come Alfred Kroeber, Margaret Meod, Edward Sapir.
Boas era di origine tedesca. Studiò matematica e fisica in Germania. Negli anni 80 dell’Ottocento si trasferì negli Stati Uniti dove studiò alcune popolazioni indiane.
Fu uno studioso che si impegnò per la conservazione delle lingue dei nativi americani: ne parlava molte, e di una decina raccolse e pubblicò regole grammaticali.
Il suo motto era “tutti sul terreno”; infatti era contrario all’etnologia da tavolino.
Egli propugnò il metodo di ricerca induttivo:
• Osservazione diretta di fatti concreti
• Raccolta e analisi dei dati
• Elaborazione di teorie e leggi
Egli nello studio delle società indiane analizzò il potlach (rituale dove un ricco ospite ostenta il suo prestigio e i suoi beni, distribuisce doni agli invitati, e per ribadire la sua condizione brucia e distrugge oggetti di valore). Era una specie di gara sociale che aveva delle particolari funzioni:
• Circolazione di ricchezza
• Conferma il rango
• Impedisce l’eccessiva accumulazione di beni da parte di una sola persona.
Rifiutò gli schemi dell’evoluzionismo, infatti secondo cui ogni cultura possiede delle peculiarità che la rendono unica e irriducibile a uno schema universale.
Hai bisogno di aiuto in Sociologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email