melaisa di melaisa
Ominide 2160 punti

Levi Strauss

Egli fu il massimo esponente dell’antropologia strutturale (rappresenta le teorie che hanno lo scopo di individuare le strutture sociali che sono alla base dei comportamenti sociali umani in tutte le culture).
Egli analizzò i rapporti di parentela, cioè l’insieme dei rapporti sociali che intercorrono tra individui legati da alcune particolari caratteristiche:
• L’affinità (rapporto tra coniugi);
• La consanguineità (rapporto tra fratelli);
• La filiazione (rapporto tra genitori e figli).
Studiando i rapporti di parentela inaugurò la metodologia di analisi strutturalistica, cioè la ricerca di quegli elementi universali nella varietà delle produzioni culturali umane.
Tra le società esistono quindi delle leggi universali presenti in tutte le culture. Una legge universale è ad esempio quella dell’incesto, che proibisce l’unione sessuale con parenti stretti e rende obbligatoria l’esogamia (una regola matrimoniale che impone di sposarsi al di fuori della famiglia) in contrapposizione all’endogamia (rappresentano le unioni che avvengono all’interno di un gruppo).
Il matrimonio esogamico si è imposto in tutte le società per preservare l’integrità fisica della discendenza da malattie o per stabilire rapporti e alleanze di vario tipo.
Egli come Tylor pensava che i gruppi umani per non avere più il timore di essere uccisi dagli esterni dovevano sposarsi con questi ultimi.
Hai bisogno di aiuto in Sociologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email