Genius 17680 punti

Carlo Goldoni: La locandiera

Riassunto dell’opera

Mirandolina tiene una locanda a Firenze e, con le sue grazie, anche senza volerlo, fa innamorare tutti coloro che alloggiano presso di lei. Tre forestieri alloggiano nella locanda, un quarto, il Cavaliere di Ripafratta, invece, è insensibile alle sue lusinghe, la tratta sgarbatamente e deride i suoi compagni. Mirandolina non lo ama però di propone di sottometterlo, umiliarlo e punirlo a causa del suo atteggiamento. Essa vince il Cavaliere con le sue stesse armi, dicendo male delle donne e soprattutto degli uomini soprattutto di quelli così pazzi e sciocchi da innamorarsi di lei. In questo modo, prendendo in giro i suoi tre vecchi spasimanti, Mirandolina non fa altro che dichiarare chiaramente al Cavaliere di Ripafratta che gli piace tantissimo perché non è effeminato perché non la corteggia e perché non la corteggia. In pratica, la ragazza addomestica il rozzo cavaliere (o rustego, come scrive Goldoni), lo attira a se senza che egli nemmeno se ne accorga. Non contenta di aver vinto colui che la disprezza, essa si spinge più avanti, cercando di farlo ingelosire, fino a fargli dichiarare pubblicamente il suo stato e a farlo andare in escandescenze. Preso dalla follia amorosa minaccia perfino un duello. Tuttavia, Mirandolina, che è la più assennata di tutti, sa intervenire al momento giusto per evitare il peggio: pone fine alla beffa dichiarando che non vuole sposare nessuno dei suo ospiti anche se con titoli immobiliari e facoltosi. Sposerà soltanto colui che sarà in grado di gestire la locanda e che dal padre le è stato raccomandato in punto di morte, cioè il cameriere Fabrizio.
Accanto a Mirandolina, al Cavaliere di Ripafratta, al Conte d’Albafiorita, al Marchese di Forlimpopoli (una caricatura del nobile spiantato costretto a vendere fumo in una società che considera solo il denaro), troviamo anche altre due commedianti, alloggiate anch’esse nella stessa locanda, che con i loro modi artefatti mettono in evidenza ulteriormente la vivacità e le grazie della locandiera.
Hai bisogno di aiuto in Autori e opere 700?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email