Prof vuole togliergli lo smartphone: lo studente la picchia

Da poco si è celebrata la Giornata Mondiale dell'Insegnante, ma dobbiamo già parlare di due brutti episodi di cronaca avvenuti in Sardegna. I fatti sono accaduti nell’istituto Alberghiero di Monserrato, nell’hinterland di Cagliari, dove per due volte i carabinieri sono stati chiamati dagli insegnanti.

Rissa fuori scuola


Il primo episodio è avvenuto prima dell’inizio dell’orario scolastico: due studenti hanno litigato fuori dalla scuola e una docente è intervenuta per calmarli. Una volta nell’istituto, i due sono nuovamente venuti alle mani e i docenti hanno dovuto chiamare le forze dell'ordine per calmare gli animi.

Professoressa picchiata


Quasi alla fine dell’orario scolastico un secondo episodio è avvenuto in un’aula. Una docente ha rimproverato uno studente che stava usando il cellulare in classe: il 15enne è stato invitato dall'insegnante a togliere la sim dal telefono e a metterlo in una cassetta, come tutti gli altri compagni, ma ciò non è avvenuto. L'insegnante ha quindi avvisato la preside, che a sua volta ha avvertito i genitori. L'alunno si è infuriato minacciando la prof proprio perché la scuola aveva avvisato la sua famiglia. All'uscita da scuola il ragazzo si è diretto verso l'auto della docente con un martello per danneggiare l'auto, ma è stato fermato dai compagni. Così ha reagito contro la professoressa aggredendola e colpendola con un pugno al viso. La docente ha perso l’equilibrio, è caduta a terra ed è svenuta per alcuni secondi. Poco dopo sono arrivati i carabinieri ed è stato anche chiesto l’intervento di un’ambulanza. L’insegnante aggredita è stata medicata in ospedale e giudicata guaribile in tre giorni.

Fatti mai accaduti


Non erano mai accaduti episodi di questo genere e di questa gravità – ha detto all’Ansa la dirigente scolastica Beatrice Pisu – abbiamo convocato gli organi collegiali per prendere i dovuti provvedimenti disciplinari nei confronti dei responsabili. La nostra è sempre stata una scuola tranquilla, in cui i ragazzi rispettano le regole”.Il nuovo anno scolastico si sarebbe però aperto con qualche problema soprattutto fra i nuovi studenti che arrivano dalle medie. “Fra di loro ci sono alcuni elementi poco scolarizzati – ha evidenziato la preside – sembra che non abbiano valori, comunque sono pochissimi elementi che però stanno rovinando il gruppo. La situazione non è generalizzata. Riuniremo il corpo docente per trovare una soluzione a questo problema”.

Consigliato per te
Alle elementari e alle medie spazio alla cittadinanza "consapevole"
Skuola | TV
Pietro Grasso risponde agli studenti - #meetmillennials

Ospite della puntata Pietro Grasso, candidato premier per Liberi e Uguali.Toccherà a lui rispondere ai 10 quesiti, tra gli oltre 1.000, che i ragazzi hanno inviato a Skuola.net.

27 febbraio 2018 ore 16:00

Segui la diretta