Mancano i prof? Gli studenti protestano e occupano

manliogrossi
Di manliogrossi

I prof non ci sono? Gli studenti protestano e occupano

Da Torino a Lecce passando a Firenze non si è ancora risolto nelle scuole il problema della mancanza di professori. Ecco quindi che gli studenti hanno pensato di dar risalto alla cosa. Come? Attraverso l’occupazione: è successo al Ruiz di Roma e lo scopo è proprio quello di sottolineare il disagio che stanno vivendo e puntare il dito sui ritardi e la confusione sulle assunzioni dei docenti che, invece, avrebbero dovuto evitare situazioni come queste.

SCUOLE SENZA PROFEntrate posticipate, uscite anticipate, ore di buco. È questa la situazione che stanno vivendo molti studenti dell’intera Penisola: alla base la mancanza di insegnanti, molti dei quali seppur titolari di una cattedra aspettano una chiamata dal rispettivo Provveditorato. Chiamata che però per molti non arriva. Così a Lecce le scuole si ritrovano ancora in difficoltà per mancanza di docenti, mentre al Giordano Bruno di Torino le classi sono state accorpate e costrette a fare lezione in aula magna. Anche a Firenze situazioni di disagio per la mancanza di prof: dal Sassetti Peruzzi all’istituto Cellini come all’artistico Porta Romana.

STUDENTI IN PROTESTA: OCCUPAZIONE AL RUIZ - Al Ruiz di Roma gli studenti, stanchi di trovarsi senza prof e di essere ancora costretti a svolgere l'orario ridotto (provvisorio), hanno deciso di occupare lo scorso martedì 18 ottobre. La protesta è durata poco, un solo giorno, perché proprio il rappresentante degli studenti ha spiegato alla redazione di Skuola.net che si è messo fine all’occupazione nonostante permanga la carenza di organico: “La situazione non è stata al momento risolta ma speriamo - sottolinea Gianluca C.- che da lunedì le cose vadano meglio”. L’occupazione della scuola, terminata poco fa, è stato un segnale che i ragazzi del Ruiz hanno voluto dare agli altri studenti: “Abbiamo voluto farci sentire e speriamo che altri istituto facciano lo stesso, perché bisogna dimostrare che la Buona Scuola non funziona” conclude Gianluca. L’autunno caldo delle scuole, quest’anno, sembra arrivato in anticipo: e se il problema dei prof fantasma non si risolverà, si preannuncia decisamente rovente.

Proteste studentesche, info e consigli

Manlio Grossi

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta