La maestra del futuro? E' straniera e sa le lingue

Lorena Loiacono
Di Lorena Loiacono

 la maestra del futuro è straniera e conosce le lingue

Stranieri in aumento, la scuola italiana si fa sempre più internazionale. I dati diffusi dal report del Miur parlano chiaro: nell’anno scolastico 2013/2014 erano ben 802.785 gli alunni figli di migranti, 16.155 in più rispetto al 2012/2013. Quasi uno studente su 10, tra i banchi, è di origini straniere: per l’esattezza si tratta del 9% del totale.

Che cosa studiano questi ragazzi? Soprattutto le materie tecniche e professionali. Ma non tutti. La quota rosa prende tutt’altra strada: le ragazze straniere, infatti, comprese quelle nate in Italia da genitori stranieri, scelgono percorsi scolastici ben precisi. L’83,8% infatti frequenta l’ex istituto magistrale: vale a dire che oltre 8 studentesse straniere su 10 da qui a pochi anni saranno impiegate negli asili, ad esempio, dal nido alla scuola materna. Potranno essere assistenti all’infanzia e qualificate babysitter con diploma. L’80% si orienta invece sullo studio delle lingue, frequentando il liceo linguistico probabilmente per un’inevitabile dimestichezza con almeno due lingue e il 78% si iscrive al liceo classico. Confermando quindi anche una predilezione per l’insegnamento.

ORIGINI – Da dove vengono le studentesse straniere che popolano le scuole italiane? Il calcolo, effettuato sull’intera popolazione straniera compresa quella maschile, conferma al primo posto la fetta di alunni di origini romene: oltre 154mila iscritti, a seguire Albania con 107mila iscritti e Marocco con 101mila studenti. Non mancano all’appello Cina, Filippine, Moldavia, India, Ucraina e Perù.

SORPASSO – Come fa notare il Miur, sono in aumento gli studenti di seconda generazione, quelli cioè nati in Italia. Nel 2013/2014, infatti, gli alunni stranieri sono cresciuti complessivamente del 2,1% rispetto al 2012/2013 mentre i nati in Italia hanno avuto un incremento dell’11,8%. Gli alunni con cittadinanza non italiana nati nel nostro Paese rappresentano infatti il 51,7% del totale degli alunni figli di migranti. “Sono aumentati – spiegano dal Miur - quest’anno anche gli alunni entrati per la prima volta nel sistema scolastico italiano: sono il 4,9% del totale degli alunni con cittadinanza non italiana rispetto al 3,7% dell’anno precedente e al 4,8% di due anni fa”.

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Anche la Skuola Tv prende un momento di pausa, ma non preoccuparti in autunno torneremo a farti compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta