#IOPENSOPOSITIVO, l’Educazione Finanziaria diventa un gioco da ragazzi

Io Penso Positivo
In collaborazione con Io Penso Positivo
iopensopositivo

Il mese dell’Educazione Finanziaria, promosso dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria (Edufin) si è appena concluso. Per il secondo anno consecutivo, una serie di appuntamenti andati in scena in tutte le regioni d’Italia nel corso di ottobre, hanno voluto richiamare l’attenzione sull’importanza di una corretta gestione dei propri soldi.
Ma l’impegno del Ministero dello Sviluppo Economico (Mi.S.E), tra i componenti del Comitato, non si esaurisce di certo qui. Quello dell’educazione finanziaria, infatti, specie in periodo di crisi economica, è un tema considerato strategico. Soprattutto verso le nuove generazioni. Per questo il Mi.S.E – assieme a Unioncamere e in collaborazione con il Comitato Edufin di cui sopra - ha deciso di prolungare le sue ‘lezioni di risparmio’ lanciando “#IOPENSOPOSITIVO”, il progetto rivolto agli studenti e alle scuole superiori d’Italia.

L’educazione finanziaria si fa online con #IOPENSOPOSITIVO

L’obiettivo è quello di divulgare le conoscenze finanziarie tra i giovani che frequentano l’ultimo triennio degli istituti secondari superiori del nostro Paese. In modo innovativo e vicino al mondo dei ragazzi. Perché tutto si svolge online, come se fosse un gioco, per far ‘digerire’ concetti spesso considerati noiosi e ostici da capire. Si tratta, infatti, di un percorso di informazione (e formazione) che si snoda attraverso 6 moduli interattivi, con video in graphic animation, proposti sulla piattaforma web iopensopositivo.eu (accessibile da computer, smartphone e tablet).

#IOPENSOPOSITIVO, una Winter School in premio ai campioni di educazione finanziaria

Al termine del corso, verrà rilasciato l’attestato di ‘competenza finanziaria’ agli studenti che hanno acquisito una corretta percezione delle proprie risorse economiche e una maggiore consapevolezza delle difficoltà e dei rischi legati agli investimenti e alle iniziative di micro imprenditorialità. Ma, essendo una specie di gioco, in palio c’è anche un premio. Perché, chi si cimenterà con #IOPENSOPOSITIVO, dovrà sottoporsi a un test finale (cosa che avverrà anche alla fine di ogni modulo, altrimenti non si va avanti) che servirà a verificare il livello d’apprendimento di ognuno ma anche a costruire una graduatoria. I primi 20 classificati, infatti, saranno invitati a partecipare a una Winter School dove potranno migliorare ulteriormente il livello della propria Educazione Finanziaria.

#IOPENSOPOSITIVO, può valere come alternanza scuola lavoro

Fondamentale, però, è anche il ruolo degli istituti e degli insegnanti. Per vari motivi. Innanzitutto, iscrivendosi a #IOPENSOPOSITIVO come ‘scuola’, si potrà accedere a una sezione dedicata della piattaforma da cui scaricare i materiali del corso e metterli a disposizione dei docenti che vorranno utilizzarli durante le proprie lezioni. In più, facendo registrare gli studenti e svolgendo in classe con loro i moduli, s’innescherà quel senso di competizione che li spingerà a dare il meglio di sé quando si tratterà di sottoporsi al quiz decisivo. Ancora, le ore spese in queste attività potranno essere contate (se la scuola vorrà) come progetto di PCTO (ex alternanza scuola lavoro). E pensare che nasce tutto come un gioco.