Occupazione: 6 in condotta a tutti, si può fare?

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

foto di occupare la scuola

Prima delle vacanze di Natale, per protesta un gruppo di studenti occupa la sua scuola. Fin qui niente di strano, sappiamo bene quello che succede ogni autunno e autogestioni e occupazioni sono all'ordine del giorno. Ma in questo caso i prof non ci stanno e anche loro decidono di far sentire la loro voce con una bella punizione: 6 in condotta a tutto l'istituto, niente gite per tutto l'anno e una bella sospensione ai rappresentanti d'istituto. Lo racconta uno dei protagonisti, giuseppe.d, nel forum di Skuola.net chiedendo il nostro aiuto. I prof possono reagire in questo modo o stanno calpestando i diritti degli studenti? Risponde Alex Menietti, autore del libro "I diritti degli studenti della scuola superiore".

OCCUPARE SCUOLA

: SOSPENSIONE E 6 IN CONDOTTA PER TUTTI? - Quando si sceglie di occupare una scuola si va incontro a dei rischi, ma forse giuseppe.d non pensava che le consequenze fossero così gravi. Ecco cos'ha scritto sul forum di Skuola.net: "In seguito a un'occupazione studentesca il collegio dei docenti del mio istituto ha deciso di applicare diversi provvedimenti disciplinari nei confronti di tutti gli studenti. Nello specifico i provvedimenti sarebbero un 6 in condotta a tutto l'istituto e niente viaggi d'istruzione, nemmeno le uscite di 1 giornata. Appena mi hanno informato di queste decisioni mi sono sorti un paio di dubbi: come faccio a sapere cosa è stato precisamente deliberato dal collegio dei docenti? Ovvero, possiamo noi studenti richiedere una copia del verbale? E poi il collegio dei docenti può davvero decidere per la condotta degli studenti? La responsabilità disciplinare non è personale? Possono davvero negarci viaggi ed uscite didattiche? Inoltre, hanno conteggiato tutta la durata dell'occupazione come assenza scolastica e vorrebbero (non ancora deliberato) sospendere per 5gg i rappresentanti d'istituto. Possono davvero applicare una sospensione per giornate non scolastiche?"


Guarda il video di Skuola.net sull'occupazione scolastica

NON SI PUÒ FARE. O FORSE SI - Ad arrivare in soccorso del povero giuseppe.d è il nostro Alex Menietti, per la community di Skuola.net Blue Angel: "La responsabilità disciplinare è personale, pertanto non è possibile assegnare a tutti il 6 in condotta per l'occupazione della scuola. Se veramente il collegio docenti ha deliberato quanto dici, segnalalo all'Ufficio Scolastico Regionale: prenderanno provvedimenti. Prima richiedi una copia del verbale del collegio in segreteria per verificare che quello che dici sia vero. Per quanto riguarda le gite, l'unica scappatoia che avete è il POF: se è prevista tassativamente la visita d'istruzione in quarta, in quarta andrà organizzata. Riguardo le ultime evidenze: se effettivamente non avete fatto lezione, è a tutti gli effetti un'assenza che va giustificata (o rimarrà ingiustificata). Inoltre non capisco una cosa: nell'occupare avete impedito lo svolgimento delle lezioni? In tal caso non farei tante storie, perché chi ha impedito le lezioni è passibile di querela penale, altro che semplice sospensione!".

OCCUPARE SCUOLA È LEGALE?

- Infatti, ricordiamo a tutti che occupare la scuola è un reato. Occupando si impedisce agli studenti di fare lezione e agli insegnanti e al personale scolastico di lavorare. Si tratta di interruzione di pubblico servizio che, se nel caso di giuseppe.d, viene punita solo con la sospensione è da ritenersi una fortuna. Nel caso in cui comunque i prof decidano di attuare questo provvedimento disciplinare nei confronti dei rappresentanti, è su di loro che possono esserci ripercussioni sul voto in condotta.


> > > Vuoi aiutare giuseppe d.? Scivi la tua!

> > > Hai dubbi tutto su Riforme, leggi e diritti degli studenti? Posta la tua domanda nell'apposita sezione della nostra community!

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta