Caro libri? Usati per 2 su 3, la caccia è aperta

Lorena Loiacono
Di Lorena Loiacono
caccia al libro usato per 2 studenti su 3

Mancano tre settimane all’avvio delle lezioni ma la corsa al libro più conveniente è già partita. Gli studenti si rivolgono principalmente ai testi di seconda mano e la ricerca parte dalle librerie sotto casa e arriva fino ai siti online. Intanto 1 su 3 sogna il libro digitale.

Cifre da capogiro e ricerche a tappeto, la caccia al libro di scuola sta tenendo impegnati oltre il 44% degli studenti italiani. Loro o, meglio, i loro genitori visto che, stando al sondaggio di Skuola.net effettuato su un campione di 6000 ragazzi tra gli 11 e i 19 anni, i ragazzi assicurano che nel 60% dei casi sono mamma e papà ad occuparsi della ricerca e dell’acquisto dei libri. Tutti coinvolti, dunque, in questo rito di inizio anno scolastico che, puntualmente, mette in crisi il portafoglio. E allora a farla da padrone è sempre il libro usato.

SOS USATO PER 2 SU 3 – La caccia è quindi aperta, soprattutto tra i testi d’occasione. Solo il 32,5% dei ragazzi, infatti, assicura di voler acquistare esclusivamente libri nuovi, tra questi il 48% lo fa perché ritiene che si tratti di oggetti troppo personali e quindi non vuole vedere annotazioni altrui mentre il 25% lo fa per paura delle nuove edizioni e di ritrovarsi, quindi, con contenuti diversi dai propri compagni. Il resto degli studenti invece, circa il 67%, va alla ricerca dei testi di seconda mano: 1 su 5 li acquisterà tutti usati, 1 su 3 li cercherà prevalentemente usati.

L’USATO? ONLINE – Tradizione vuole che ogni anno, con l’avvio delle lezioni, prenda vita lungo i corridoi della scuola una compra vendita fatta di trattative estenuanti e baratti. Fermo restando che questa usanza resta un caposaldo del tradizionale avvio dell’anno scolastico, raccogliendo il 40% delle preferenze, prende sempre più spazio la ricerca online sia per i libri nuovi, con il 17% dei voti, che per quelli usati con oltre il 15% dei voti. I siti più cliccati per la ricerca del nuovo e dell'usato? Amazon, Ibs libri e il Libraccio.

DIGITALE, MAGARI! – Se ne parla da anni ma non decolla. L’utilizzo dei testi digitali resta ancora un sogno per i ragazzi che, comunque, di fronte alle prime esperienze portate avanti in alcune scuole si dicono assolutamente favorevoli. Tanto che, alla domanda “preferiresti un libro cartaceo o digitale?” il 55% degli intervistati ha scelto il digitale. Per l’esattezza un 50% vorrebbe tutti i libri nel formato digitale, l’altra metà solo alcune materie. Il restante 44% opterebbe invece per il formato tradizionale, quello cartaceo.

TABLET TRA I BANCHI? – Ancora lontani i tempi in cui ogni ragazzo avrà il suo tablet su cui studiare. Solo uno studente su 3 ne possiede uno e lo usa anche per lo studio: tra questi, 2 su 3 ne possiedono uno personale mentre gli altri usano quello di famiglia. Un ragazzo su 4 possiede il pad ma non lo utilizza per approfondire le materie scolastiche mentre il restante 45% non ha un tablet in casa.

Lorena Loiacono

Skuola | TV
Angelica Massera ospite della Skuola Tv!

La webstar, molto apprezzata dai più giovani grazie ai suoi video esilaranti, ci racconterà dei suoi progetti futuri! Non solo, cerchremo di capire quali sono i segreti per avere successo sul web! Non perdere la puntata!

21 novembre 2018 ore 15:00

Segui la diretta