Video appunto: Stelle e Sole

Le stelle e il Sole



Cosa sono le stelle? Le stelle sono corpi gassosi sferici che emettono energia (luce, onde radio, raggi x, raggi gamma).
Sono formate da Idrogeno (H) ed Elio (He).
Nel loro nucleo avviene la fusione nucleare: fondendo Idrogeno e Elio si ottengono energia e altri elementi chimici (in base a quanto sono grandi le stelle) che troviamo anche sul nostro pianeta.

Cos'è la magnitudine? La magnitudine reale è la luminosità intrinseca di una stella (più piccolo è il numero es.m01, più luminoso è l'astro; più grande è il numero es.m09 meno è luminoso).
La magnitudine apparente invece è la luminosità legata alla distanza dalla Terra, e quindi non veritiera. Esempio, Sirio è una stella molto luminosa ma solo perchè è vicino a noi, poichè in realtà è più piccola.
Il colore delle stelle dipende dalla temperatura superficiale:
- 30000°C = azzurre (es.Vega)
- 10000°C = bianche
- 5000°C = gialle (es. Sole)
- 3000°C = rosse (es. Aldebaran)
Nel nucleo invece tutte le stelle raggiungono la stessa temperatura di circa 10000000°C.

Dimensioni



- diametro 10 volte quello del Sole = giganti azzurre
- diametro 100 volte quello del Sole = giganti rosse
- diametro 800 volte quello del Sole = supergiganti
- diametro simile a quello della Terra = nane bianche
- diametro più piccolo della Terra = stelle a neutroni
- diametro molto più piccolo della Terra = buco nero


Fasi della nascita - vita - morte delle stelle
Una nebulosa o ammasso di gas si trasforma per prima in una protostella. Inizia poi il processo di fusione di Idrogeno in Elio. Una volta finito l'Idrogeno possono avvenire due processi diversi:
- terminano le reazioni e prima si forma una nana gialla e poi una nana nera;
- si inizia a fondere l'Elio, la stella viene chiamata gigante rossa.
Una volta esaurito l'Elio in questa seconda fase, possono avvenire due processi diversi:
- terminano le reazioni e la stella diventa una nana gialla e nebulosa planetaria e successivamente una nana nera;
- inizio fusioni di atomi più pesanti e si formano le supergiganti rosse.
Una volta terminate le reazioni di quest'ultima fase avviene l'esplosione di una supernova, che si può trasformare o in buchi neri o in stelle a neutroni o Pulsar.