Ominide 1162 punti

Gli stati


Se per esempio osserviamo ciò che ci circonda, cioè la materia, vedremo che non tutto è uguale, gli alberi, le auto, sono diverse dall'acqua.
La materia si può presentare in tre stati, detti stati di aggregazione della materia: lo stato solido, lo stato liquido e quello aeriforme.

Lo stato liquido

Osservando una pietra per strada, vedremo come occupa uno spazio ben preciso. Constateremo però che per cambiare la sua forme o il suo volume dovremo per forza romperla e che non possiamo comprimerla.
Un corpo allo stato solido occupa uno spazio, ha forma e volume propri, e non è comprimibile, perché le particelle di cui è fatto sono legate tra loor da legami molto forti.

Lo stato liquido

Se non prendiamo dell'acqua e la versiamo in un bicchiere per osservarla capiremo occupa uno spazio ben preciso, come il sasso, ma che a differenza di quest'ultimo non ha una forma ben precisa, Inoltre non è comprimibile.
Deduciamo quindi che un corpo allo stato liquido ha un volume proprio, assume la forma del recipiente in cui si trova e non è comprimibile, perché presenta delle particelle legate fra loro in modo forte, ma mai quanto quelle dello stato solido.

Lo stato aeriforme

L'aria che ci circonda non riusciamo a vederla, ciò ci fa capire che non ha ne un volume ne una forma propria. Inoltre le sostanze allo stato aeriforme presentano particelle legate da debolissime forze, ciò le rende facilmente comprimibili.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email