Ominide 13 punti
COSA SIGNIFICA SCIENZA?

SCIENZA: deriva dal latino Scientia che significa conoscenza, sapere. Quindi la scienza è concepita come Sapere (Conoscenza) sulla Natura.
FENOMENO: è tutto ciò che accade.

Anticamente l’uomo ha cercato di spiegare i fenomeni naturali di cui era testimone imputandoli all’azione delle divinità, oppure attribuendoli alla stregoneria o alla magia.
Il più grande naturalista dell’antica Grecia fu Aristotele, più noto come filosofo. Studiò e dissezionò molti animali e ne propose una classificazione molto avanzata per quei tempi. Inventò molti nomi che usiamo ancora oggi e fece i primi studi sullo sviluppo degli embrioni. Osservatore instancabile, pubblicò libri interi su argomenti scientifici. Purtroppo nei secoli immediatamente successivi gli studiosi della natura non furono alla sua altezza e in generale si limitarono a ripetere tutto quanto Aristotele aveva scritto, errori compresi. Dovettero trascorrere quasi duemila anni perché questo stato di cose fosse superato e si cominciasse a capire che c’è qualcosa di più importante di ciò che scrivono i sapienti ( compreso Aristotele), ed è ciò che è “scritto” nel grande libro della natura stessa.

Lo schema teorico della Scienza Moderna si basa sui concetti della scienza di Galileo Galilei

La Scienza è un sapere sperimentale-matematico-oggettivo.Galileo afferma che : 1) non dobbiamo cercare perché la natura opera in un certo modo, ma solo come opera ; 2) lo scienziato deve occuparsi solo delle leggi che regolano i fatti.
Lo scienziato deve osservare, ragionare senza pregiudizi e sperimentare formulando delle ipotesi, ossia “escogitare” delle spiegazioni per i fenomeni che osserva. E deve essere pronto ad abbandonare le proprie ipotesi se si accorge che non funzionano.” Nessuna montagna di esperimenti potrà mai dimostrare che ho ragione fino in fondo, ma un singolo esperimento potrà sempre dimostrare che ho torto” ( Albert Einstein 1879-1955) Nella scienza non ci sono dogmi , ma soltanto ciò che può essere provato alla luce dei fatti.
E’ questo lo spirito del metodo sperimentale, che venne formalizzato da Galileo Galilei( 1564-1642).
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email