Ominide 127 punti

L'orto di Palermo
Nell'orto botanico di Palermo, il territorio è vasto, le piante non si possono toccare.
Erano presenti anche stelle marine, ogni stella era isolata tra le rocce.
Le rocce erano minerali che si potevano osservare grazie a una lente di ingrandimento.
Sono presenti le Serre, la vasca per le piante acquatiche e una Ciracena che è una specie di albero che si può vedere soprattutto nelle isole.
Era presente un specie di Cactus, però con le spine che contenevano dei fiorellini.
All'interno della Serra calda erano presenti delle piante succulente,chiamate anche "Piante grasse".
Le Serre calde hanno il riscaldamento in modo da tenere una certa temperatuta adatta.
Le piante succulente non hanno foglie perchè esse si sono trasformati in spine.
Il fiore delle piante succulente è poco perchè non è possibile un clima favorevole;al loro interno troviamo dell'acqua.
Le piante Carnivore che sono chiamate anche Insettivore, sono tutte di piccole dimensioni e tuttto questo fa parte dell'adattamento all' ambiente.

Perchè queste piante sono insettivore?
Queste piante sono diventate insettivore perchè non sono in grado di assorbire dal terreno l'azoto.
______________________________________________
Azoto ------->N------->Proteine,Insetti,Cellulle e azoto
_________________________________________
Piante Carnivore-----> Sono piccole
=
Trappole ---------->Mangiano insetti
_________________________________________
MAI STIMOLARE UNA PIANTA INSETTIVORA/CARNIVORA.
_____________________________
L'origine dell'orto di palermo risale al 1779. L'orto,è utile anche per la coltivaizone delle piante medicinali, alla didattica e alla salute pubblica.
Nel 1786 si trasferisce presso il piano di san erasmo ,ma poi ebbe sede ai "Rocghi della santa equisizione".
Vicino al gymmennasium si trova la parte più antica detta sistema LINNEO.
Le specie furono disposte secondo la TASSONOMIA.
Nel 1795 venne innaugurato un nuovo orto e nel 1798 si arricchi nell'acquarium.
Nel 1823 si completò la "serra maria carolina".
Il grande ficus costruì il simbolo dell'orto moderno,che fu importato nel 1845 dalle isole Nolfrok.
Nel 1913 fu affiancato un giardino coloniale.
Nel 1985 l'orto è affiancato al dipartimento di scienze botanica.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email