Ominide 8039 punti

Mercurio e Venere


Mercurio è un pianeta di tipo terrestre; è il pianeta più vicino al Sole e la scoperta delle sue caratteristiche avvenne solo nel 1974, quando la sonda Mariner riuscì a fotografare la sua superficie. Mercurio, dopo Plutone, è il pianeta più piccolo del Sistema Solare. Ruota su se stesso in 59 giorni e compie un'orbita,intorno al Sole un'ellisse molto schiacciata, in un periodo di 89 giorni. Grazie alla sonda Mariner 10 possiamo vedere che la superficie è piena di crateri, sicuramente provocati dalla collisione con dei meteoriti; il pianeta raggiunge una temperatura di 420° nella parte illuminata mentre nella parte buia arriva fino a -180°. L'atmosfera è quasi assente poichè la massa del pianeta è troppo piccola. La piccola quantità di atmosfera esistente è composta da elio e gas nobili.
Anche Venere è un pianeta di tipo terrestre, è il più luminoso ed il più vicino alla Terra. La sua rotazione, rispetto agli altri pianeti, avviene in senso orario. Le dimensioni sono simili a quelle della Terra solo che ha un'atmosfera densa che produce una pressione maggiore di 90 volte maggiore di quella della Terra. L'osservazione con il telescopio è impedita da una spessa coltre di nubi; però grazie alla sonda Magellano si è scoperta la presenza di pianure, catene montuose e vulcani forse ancora attivi. La temperatura arriva fino ai 480°. Il moto di rotazione è di 243 giorni terrestri.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email