Orecchio

L'orecchio si può suddividere in: 1) interno 2) medio 3) esterno.

Padiglione auricolare, e il condotto uditivo esterno, tessuto epiteliale – osso + cartilagine. Elice – antielice – lobo.
Il padiglione ha la funzione di convogliare il suono, le onde sonore verso il condotto uditivo interno (cartilagine – osso)
Termina con la membrana timpanica – entra in vibrazione dal condotto uditivo esterno
HRTZ – l'orecchio percepisce onde sonore da 16 a 16.000 hrtz
Nel condotto uditivo esterno ci sono delle cellule che producono ghiandole che producono cerume, che ha la funzione di lubrificare e proteggere la membrana.
E' una piccola parte dell'orecchio che è contenuto nell'osso temporale che comunica con l'orecchio esterno attraverso la membrana timpanica con l'orecchio interno con la finestra ovale.
Martello: poggia sulla membrana timpanica.
Incudine: è in mezzo. Legati tra loro

Staffa: comunica, poggia con la finestra ovale.
Orecchio medio comunica con la faringe attraverso la tromba di eustachio – tuba
Tuba: si apre durante la deglutizione per consentire all'aria di entrare nell'orecchio medio ed eguagliare la pressione delle due facce della membrana timpanica.
Funzioni: Le onde sonore che viaggiano attraverso il canale uditivo vanno infatti a colpire la membrana timpanica o timpano e la mettono in vibrazione. giungono onde sonore all'interno dell'orecchio medio e vengono trasmesse ad una serie di ossa delicate: il martello, l'incudine e la staffa.
Orecchio interno: contenuto nell'osso temporale ed è la sede dell'organo dell'equilibrio e dell'organo dell'udito.
a) coclea b) canale semicircolare
a) La coclea è innervata dal nervo cocleare, è a forma di chiocciola e si arrotola intorno ad un asse centrale. All'interno della chiocciola ossea sono contenute le chiocciole membranose che sono formate da una membrana vestibolare e una membrana basilare o timpanica.
b) E' innervato dal nervo vestibolare che va a formare il nervo acustico un nervo cranico.
La rampa vestibolare e la rampa basilare o timpanica contengono un liquido detto perlinfa.
La rampa media contiene un liquido detto endolinfa.
La coclea membranosa si trova nell'osso.
L'organo del corti contiene i recettori dell'udito, contiene cellule cigliate dove poggia la membrana tettoria e in più ha cellule di sostegno. Da quelle cigliate partono gli assoni che vanno a formare il nervo cocleare.
Il movimento dell'onda acustica fa entrare in vibrazione la perlinfa, attraverso la membrana vestibolare, e quella basilare fa vibrare l'endolinfa, poi fa muovere la membrana tettoria, è libera di muoversi nell'endolinfa e fa muovere le ciglia dei recettori che trasmettono il messaggio elettrico al nervo acustico cocleare, poi vanno nei centri acustici attraverso dei neuroni sensoriali e arriva al lobo temporale del cervello.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email