I MUSCOLI

Nel corpo umano ci sono più di 600 muscoli e costituiscono il 40% circa del peso corporeo. I muscoli hanno due importanti proprietà: la contrattilità che permette loro di accorciarsi cambiando forma e l'elasticità che li fa allungare e riprendere poi la forma iniziale.
I muscoli possono essere classificati in base al tipo di fibre che li costituiscono, alla loro funzione e al tipo di controllo esercitato si di essi dal sistema nervoso.
  • TIPO DI FIBRE: muscoli striati e lisci
    I muscoli striati presentano al microscopio un tessuto costituito dalla successione regolare di bande chiare e scure traversali.
    I muscoli lisci presentano un tessuto che al microscopio appare costituito da cellule a forma di fuso.

  • TIPO DI FUNZIONE: scheletrici, sottocutanei e viscerali
    I muscoli scheletrici provocano il movimento delle ossa.
    I muscoli sottocutanei o pellicciai danno forma al corpo ed espressione al viso.
    I muscoli viscerali producono la contrazione degli organi.

  • CONTROLLO DEL SISTEMA NERVOSO: volontari e involontari
    I muscoli volontari compiono rapide contrazioni, controllate dalla volontà, cioè dal sistema nervoso centrale.
    I muscoli involontari sono innervati dal sistema nervoso autonomo e quindi compiono contrazioni non controllate dalla volontà.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email