• Un'osservazione attenta e precisa è il primo passo da compiere per indagare su un oggetto, un essere vivente, un ambiente o un fenomeno.
  • Dopo aver raccolto i dati, in base alle conoscenze già in tuo possesso e al confronto con altri oggetti o fenomeni simili a quelli in esame, puoi formulare un ipotesi. L'ipotesi è una possibile spiegazione delle cause o degli effetti di un fenomeno e richiede una conferma o una smentita che si può ottenere solo eseguendo degli esperimenti.
  • L'esperimento è il mezzo di cui ci si serve per accertare la validità di un'ipotesi. Durante l'esperimento si effettuano misure e si raccolgono i dati che possono essere rappresentati in schemi, tabelle e grafici.
  • Se l'esperimento dimostra che l'ipotesi formulata dimostra che l'ipotesi formulata è vera, si possono comunicare i risultati e formulare la legge che regola il fenomeno studiato. Una sola prova non è però sufficiente per ottenere risultati sicuri: conviene quindi ripetere più volte l'esperimento in modo da ottenere una serie di risultati da confrontare.

Il metodo sperimentale è costituito da quattro fasi: l'osservazione, la formulazione dell'ipotesi, l'esperimento e la verifica dell'ipotesi a cui segue la comunicazione dei risultati.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email