Per descrivere un moto occorre sapere quali sono gli elementi che lo caratterizzano.
La traiettoria è la linea ottenuta congiungendo tutti i punti toccati dal corpo in moto. Le traiettorie possono avere forme geometriche più varie e possono essere sia regolari sia irregolari.
Diversi tipi di traiettoria: curvilinea, ellittica, circolare, rettilinea, a zig zag.
A seconda che la traiettoria sia retta o curva su parla di moto rettilineo o di moto curvilineo.
Un altro elemento caratteristico del moto è lo spazio percorso dal corpo, che si ottiene misurando la lunghezza della traiettoria. L'unità di misura dello spazio è il metro (m) per brevi distanze o kilometro (km) per percorsi lunghi.
Nel descrivere un moto è importante anche esprimere il tempo impiegato dal corpo a percorrere un certo spazio. Il tempo viene misurato in secondi (s), minuti (min) o ore (h). Per misurare il tempo di un moto si usa uno strumento chiamato cronometro.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email