Genius 13137 punti

Un nuovo rapporto con gli animali: l'addomesticamento

Un progresso decisivo nell'evoluzione dell'uomo fu l’addomesticamento degli animali.
Il primo animale addomesticato fu il cane, probabilmente attratto ai margini degli insediamenti umani dalla possibilità di procciarsi avanzi di cibo; esso venne impiegato per la guardia delle comunità umane sin dal 10.000 a.C circa.
La collaborazione tra l’uomo e il cane contribuì inoltre a facilitare le attività di caccia. Successivamente, l’essere umano apprese come allevare bovini e capre, e questo procurò risorse alimentari più sicure oltre che dieteticamente più varie: dagli animali allevati fu, infatti, possibile ricavare non solo la carne, ma anche il latte e i suoi derivati.
La presenza delle mandrie di animali e la necessità di attendere la maturazione dei frutti determinarono inoltre una certa tendenza alla vita sedentaria (“sedentarizzazione”), o comunque una riduzione del nomadismo che aveva caratterizzato nell’epoca precedente l’esistenza dei cacciatori.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email