Ti ha tradito? 7 cose che devi fare subito

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

foto di cosa fare se hai scoperto di essere stato tradito

Quando è con te whatsappa in continuazione con non si sa bene chi, è sfuggente e appena può scappa non si sa dove. Ormai sei quasi certo (o certa) che il tuo partner abbia qualcun altro e non sai bene se distruggerlo o affogare in un mare di lacrime. Peggio, a scivolare nella "scappatella" sei stato tu e ora sei diviso tra il senso di colpa e il volerlo rifare. Quindi? Che si fa? Ce lo spiega l'equipe educazione sessuale dell'Istituto di sessuologia clinica di Roma in questo pezzo per Skuola.net.

#7 Prendi tempo, poi parti all'attacco
Scoprire un tradimento fa paura e ti fa star male, ma puoi affrontarlo. Anche se non è semplice, cerca di mantenere un po’ di lucidità e prendere del tempo per riflettere prima di decidere sul futuro della vostra relazione. Potrebbe essere utile parlare di come ti senti con una persona che ti ispira fiducia e che ti può ascoltare. Le sensazioni più comuni sono senso di colpa o inadeguatezza. Spesso la motivazione è nascosta nella relazione e perciò la colpa non può essere attribuita solo ad uno dei due. La lucidità serve proprio per poter parlare di te, del/la tuo/a ragazzo/a, ma soprattutto di cosa non va nel vostro rapporto. Stare insieme comporta il rischio che non vi capiate, che cose dell’altro non vi piacciano e che sia difficile parlare di quello che sentite con trasparenza e tranquillità.

#6 Sei davvero sicuro che sia tradimento? Ecco come capirlo
Essere geloso e pensare che il tuo partner possa tradirti è una cosa che capita quasi a tutti. Il primo passo è capire se questo pensiero ha delle motivazioni nelle tue paure personali (ti senti insicuro, ti è capitato già di essere stato tradito e ora hai paura di soffrire ancora), oppure se ci sono stati degli indizi seri che ti fanno pensare a qualcosa del genere. Sbirciare sui social o sul telefono è una tentazione forte, ma spesso non è la soluzione che chiarisce i dubbi. Nelle relazioni la fiducia va data e conquistata. Il controllo potrebbe diventare controproducente. Prova a parlare di più di tutte quelle cose che non ti sono chiare e ascolta le tue emozioni.

Vuoi scoprire se ti tradisce? Guarda il video!

#5 Prova a capire perchè ti ha tradito/a
Sei sicuro (o sicura) di essere stato tradito perchè non ti senti pronto ad avere un rapporto sessuale? È molto importante avere accanto una persona che rispetti i tuoi tempi e i tuoi desideri anche nella sessualità. Quando si sta insieme si cerca di “fare una media” tra gusti, preferenze e scelte di ciascuno, rispettando le differenze. È normale avere paura di essere mollato/a perchè non sei ancora pronto a quel passo o perchè hai gusti differenti da quelli del partner. Parla delle tue idee e dei tuoi sentimenti legati alla prima volta e, più in generale, alla sessualità. Certo, parlare non risolve sempre tutti i problemi, ma ti può aiutare ad avere un’idea più chiara di te, dell’altro e di quello che sentite. In ogni caso “fare l'amore per l’altro perché non voglio perderlo” non è la soluzione migliore.

#4 Non cadere negli stereotipi
I maschi hanno bisogno di tradire, per questo lo fanno di più? Le femmine tradiscono solo per amore? Niente di più falso. È facile perderti in discorsi infiniti sulle differenze fra maschi e femmine rischiando di essere riduttivo e superficiale. Normalmente si pensa che i maschi abbiano sempre voglia di fare sesso con più persone possibili e che sono per natura infedeli. Le femmine invece tradiscono solo perché si sentono poco amate e non perché hanno desiderio fisico. Queste affermazioni descrivono solo in piccola parte la realtà, in cui maschi e femmine sono più simili di quello che pensi. Il desiderio di avere rapporti sessuali è una cosa che accomuna entrambi i sessi e prescinde dal tradimento. Perciò non è possibile dire in linea così generale che i motivi siano uguali a seconda di essere maschio o femmina, anche perché, se ci pensi, i motivi sono diversi per ciascuno di noi e per ciascuna situazione in cui ci troviamo, a prescindere dal genere.

#3 Se il traditore sei tu: prima di confessare fai chiarezza
In una storia importante sei sicuramente più coinvolto del normale e, di conseguenza, più portato a confidarti. Il significato e il valore di un tradimento possono esserti più chiari a te che hai il potere di decidere se e come “confessare”. Raccontare la verità ti può portare a mettere in discussione il rapporto, e perciò a lasciarti o a rimettere a posto i pezzi. Quindi prima di pensare al dover o meno comunicare questo evento, devi assolutamente far chiarezza su che cosa ha significato per te come persona e per la tua relazione di coppia.

#2 Hai scoperto i suoi messaggi compromettenti su WhatsApp: ragiona a mente fredda
L'hai beccato a tradirti su WhatsApp, ne sei certo. Oltre alle iniziali emozioni di sorpresa e rabbia, dovresti considerare a mente fredda come comportarti. Una possibilità è quella di discutere con l’altro di quello che hai visto e che hai pensato al riguardo. Può anche capitare di “prendere un grosso granchio” e scoprire che ciò che appariva come evidente ha una motivazione molto più semplice e innocua. Il consiglio è quello di non essere insistente e di non aggredire il/la tuo/a ragazzo/a: dagli la possibilità di spiegare e di ascoltare quello che ti sta dicendo.

#1 Se il tradimento è solo nella mente: non ti preoccupare
In realtà la maggior parte di noi ha immaginato almeno una volta nella vita, di tradire il/la suo/a ragazzo/a. Fantasticare è ben diverso dal fare qualcosa nella realtà. Basti pensare che, se quasi tutti abbiamo pensato al tradimento, la maggior parte non lo ha fatto, anche se ne avrebbe avuto occasione. Le fantasie possono portare una forte sensazione di piacere. Nelle fantasie, infatti, anche tu sei del tutto libero e puoi costruire scenari o situazioni in grado di farti sentire bene ed appagato. Questa energia inoltre può essere usata anche all’interno della relazione per rendere il tutto un po’ più stuzzicante, per conoscersi meglio e avvicinarsi di più.

A cura dell'Istituto di sessuologia clinica di Roma

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta