10 regole per sopravvivere agli amori estivi

foto di due ragazzi presi per mano che passeggiano

C’è un dato sul quale gli italiani sono i più forti di tutta l’Europa: i flirt estivi. A dirlo è Tripadvisor in un sondaggio che attesta come il 70% delle persone in Italia abbia avuto almeno una volta nella vita una storia d’amore leggera."Senza pensieri", questo il motto per vivere senza sofferenze un'avventura durante la vacanza estiva. In un articolo pubblicato sul Corriere della Sera la psicologa e psicoterapeuta Fabia Schoss ha consigliato 10 semplici regole da seguire per il giusto flirt. Vediamole insieme quali sono!

#10 A tutto sport


foto di due ragazzi che corrono insieme

Lo sport mette il buon umore. Ecco perché è consigliato incontrarsi durante l’attività fisica. Che c’è di meglio quindi dei luoghi all’aperto, come la spiaggia o i percorsi naturalistici? L’esperto infatti consiglia «meglio scendere alle sei dal mattino sul bagnasciuga fra i salutisti che fanno jogging, che stare sulla sdraio al sole una giornata intera, aspettando che un uomo panciuto o una bellezza appesantita inciampi in noi, o peggio attendendo l’ora dell’aperitivo, perché è opinione comune che l’aperitivo sia perfetto per socializzare. Perché aspettare le 19? La vita è un incontro continuo».

9. I luoghi out


foto di una barca sul mare

State alla larga dalla vacanza in barca e dai villaggi per famiglie dato che « il flirt non scatta perché si sta fermi in poco spazio, le endorfine sonnecchiano e poi non c’è privacy. Se una persona ti piace, di notte la senti russare e ti passa la fantasia. In barca, si finisce per stare tutti sulla difensiva e quindi fatalmente per litigare», osserva la dottoressa Schoss. In barca possono andare solo gli appassionati della barca e chi fa una (breve) scuola di vela.

8. chi scelgo?


foto di due ragazzi presi per mano

Adocchiate chi normalmente non guardereste mai. Questa è la tattia più efficace per non scatenare profonde aspettative sulla persona. Dato che rappresenta “uno sgarro” sarà più semplice non sperarci troppo e tenerlo nella categoria estiva.

7. Non può andar bene al primo colpo


foto di due ragazzi che non si parlano

Il primo giorno potrebbe essere anche quello meno fortunato. Ma mai deprimersi. Se all’inizio vi capiteranno una schiera di uomini o donne che non vi piacciono affatto,pazienza! Il giorno dopo sarà più fortunato. Sottolinea la psicologa Fabia Schoss, «bisogna godersi le vacanze con tutto il cuore, senza aspettative, essere vacanti e avere fiducia che andrà tutto bene. La vita ci sorprende solo quando siamo tranquilli, rilassati, aperti a quello che arriva».

6. Sorriso a 32 denti


foto di una ragazza che sorride

Essere solari premia sempre. Sguardi giusti e sorrisi veri sono la prima arma da sfoderare. Dopotutto la complicità è tutto.

5. Vivere ogni momento


foto di due ragazzi che sorridono

«Non c’è niente di più sbagliato che ascoltare una persona e pensare a quello che dirai subito dopo, al “secondo passo”», dice la psicologa. Mai quindi pensare troppo avanti, interessatevi ad ogni attimo passato insieme senza chiedersi cosa ci sarà dopo.


4. E se va male?


foto di una ragazza spensierata

Se il primo appuntamento non è andato come speravate, meglio lasciar stare e tornare a divertirsi in vacanza. «Non si conosce una persona frequentandola un giorno e non vale la pena farsi del male per una persona che non si conosce». Dice la psicologa.

3. crederci?


foto di due ragazzi che chiacchierano

Chiacchiere, chiacchiere e chiacchiere. La luna d’estate fa parlare un po’ troppo al punto da esagerare con le dolcezze. Bisogna credere a tutto? «Né una cosa né l’altra», afferma la psicologa, «bisogna prenderla con divertimento. Le promesse e i giuramenti al punto del “ti aspettavo da sempre” sono divertenti, è come se fossero tutti un po’ ubriachi».

2. No ai progetti


foto di due ragazzi che progettano per il futuro

Promesse su futuri dubbiosi e incerti non fanno al caso vostro. Va bene il romanticismo, ma senza esagerare. La regola è sempre la stessa di prima « godersi il presente. Questi vagheggiamenti sono un andarsene via dal “qui e ora”».

1. Morto un papa se ne fa un altro


foto di due ragazzi che si abbracciano

Ultimo giorno, quindi arrivano i saluti. Come ci si comporta? «Si fa quello che ci si sente. Se il flirt è stato vissuto stando nel momento, sarà più semplice assorbire anche l’allontanamento e dimenticarlo. Se si continua a fare attività fisica e stimolare le endorfine, si terrà alto l’umore, se faremo meditazione saremo più capaci di vivere meglio. Se avremo imparato le regole del flirt estivo, saremo più capaci di andare verso un potenziale partner senza aspettare l’estate successiva e metterci in triste letargo per tutto l’inverno».

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta