von Ehrenfels - qualità gestaltiche

Discepolo di Meinung. Introduce il concetto di qualità formali, ossia di Gestalten. Le qualità che non sono riconducibili alla somma di singoli elementi sono Gestalt Qualitaeten. Una melodia ad esempio non va considerata come somma delle note che la compongono, poiché se cambio tonalità riconosco in ogni caso la melodia precedente nonostante io abbia cambiato tutte le note. L’elementarismo vede nella totalità un mucchio di sassi, cioè se tolgo un sasso, questo è uguale a se stesso sia nel gruppo sia da solo. Mentre l’idea gestaltica deriva dall’inferenza aristotelica secondo cui il corpo è qualcosa di superiore rispetto alla somma delle parti: un cuore tolto dal corpo muore e si secca, così come il corpo spira.
Meinung cerca di capire cos’è una melodia a partire dai ragionamenti di von Ehrenfels → le singole note sono l’inferiora, quando la mente le elabora allora produce l’esperienza della melodia. Essa quindi non è un atto giudicativo cosciente, ma deriva da una sorta di inferenza inconscia → lo psichismo stesso produce sotto livello di coscienza la melodia, la quale comunque è immediatamente percepita come tale. Questo è un punto problematico. Nodo di problemi: le melodie sono esperienze immediate, nonostante questo Meinung per rimanere nel suo sistema dice che la melodia è elaborata come somma di note.

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email