Ominide 23 punti

Sviluppo cognitivo


Piaget studia lo sviluppo cognitivo dell'individuo, collegando tra loro la biologia e l'epistemologia, dando così origine all’epistemologia genetica, la quale studia lo sviluppo della conoscenza relazionato allo sviluppo individuale.
per descrivere come un individuo sviluppa la conoscenza Piaget analizza l’adattamento all’ambiente dell'individuo, il quale adattandosi sviluppa l’intelligenza(considerata la forma più elevata d’ adattamento in quanto consente all'uomo d’ agire sull'ambiente), la quale da origine alle strutture mentali, necessarie per capire e descrivere l'ambiente, ovvero necessarie allo sviluppo della conoscenza.
Piaget ricava le strutture mentali dell'individuo dall'osservazione dei suoi comportamenti manifesti (metodo confuso); quindi elabora una teoria sulla conoscenza respingendo le teorie innatiste e ambientaliste.( l'individuo non è né un passivo recettore di influenze ambientali, né un veicolo di idee innate, ma un attivo costruttore delle sue conoscenze
Piaget arrivato all'apice dei suoi studi conclude che lo sviluppo cognitivo consiste nelle trasformazioni delle strutture mentali dell'individuo, e i principali motori dello sviluppo cognitivo sono l'assimilazione e l'accomodamento.
l'assimilazione è l'incorporazione negli schemi/strutture mentali di dati provenienti dall'esperienza modificati in funzione degli schemi.
l'accomodamento è l'incorporazione di dati dell'esperienza in schemi mentali, i quali vengono modificati in funzione dei nuovi dati, rendendo gli schemi più elaborati e complessi
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email