Ominide 1796 punti

Primi studi della disciplina


Nel 1879 Wundt fonda in Germania il primo laboratorio di psicologia. Usava il termine scientifico per questo primo modo di affrontare lo studio dell'essere umano. Utilizzava il metodo dell'introspezione, ideata per studiare l'esperienza diretta, immediata cioè non è mediata ad esempio dalle mie conoscenze. Devo andare a studiare i contenuti della mia coscienza.
Come le nostre esperienze complesse sono combinate dalle nostre percezioni semplici. Titchener, esponente dello strutturalismo, si vuole studiare la struttura della mente. Introspezione, si prendono dei soggetti sperimentali, gli si somministra una stimolo e si chiede di descrivere quella che è l'esperienza che stanno vivendo. Sensazioni di base possono essere caratterizzate da 4 dimensioni diverse: qualità, intensità, durata, chiarezza. Elementi di base. Accadeva che i soggetti che rispondevano alle domande erano i ricercatori stessi, ma non è un metodo attendibile perché abbiamo già le nostre convinzioni. Bisogna evitare l'errore dello stimolo, non devo descrivere il significato, descrivere ciò che io so. Questi esperimenti si possono fare solo con tipologie di persone, non si può fare con i bambini.
Quello che si vede nei primi studi rivolti allo studio della mente sono molto limitati e ricchi di errori sperimentali.
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email