Ominide 9682 punti

Teoria delle discrepanze del sé di Higgins

- discrepanza tra sé ideale e reale: legata a condizioni di natura depressiva
- discrepanza tra chi siamo e chi crediamo dovremmo essere; tra sé reale e imperativo: associata a condizioni di ansia
Discrepanza tra sé reale e imperativo: idea che una persona sviluppa quando ritiene che c’è una distanza tra ciò che ha conseguito e ciò che avrebbe dovuto conseguire. L’attenzione dell’individuo si focalizza sulla presenza di esiti negativi. Sottende una condizione di ansia.
Higgins distingue sulla base della fonte del sé imperativo (da chi dipende?)
- da noi stessi: da standard, valori che abbiamo sviluppato e definito noi per noi stessi
- da standard e valori che sono introiettati ma che sono importanti per altre persone significative.
Higgins distingue 2 stati emotivi a seconda della fonte:
altri
- Colpa: standard e valori personali: emozione self conscious che non si sviluppa prima che l’individuo si inizia ad avere un senso di sé (sé come separato da ciò che lo circonda). Per provare senso di colpa è necessario che ci sia un senso del sé (da circa 18 mesi)
- Agitazione e paura: emozione che può emergere molto presto (ma non emergerà paura prima che ci sia il senso del sé una paura legata alla discrepanza)
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email