pexolo di pexolo
Ominide 6522 punti

Metodo catartico

Un altro elemento teorico e clinico di grande rilievo negli Studi è l’elaborazione, a opera soprattutto di Breuer, del metodo catartico. Illustriamolo brevemente con un esempio tratto dal Caso di Anna O. La ragazza, nel corso della sua dolorosa malattia, sviluppò, tra numerosi altri sintomi sia fisici sia mentali (paralisi motorie, turbe della vista e dell’udito tosse nervosa, anoressia, afasia ecc.), anche il sintomo dell’idrofobia: non poteva più dissetarsi con l’acqua, doveva per idratarsi ricorrere alla frutta, soprattutto ai meloni. Nel corso di una seduta tanto drammatica quanto illuminante, agli occhi di Breuer, Anna O. rievocò un ricordo traumatico dimenticato: la ragazza era entrata nella camera della governante e aveva visto, con disgusto e perfino orrore, un cagnolino bere da un bicchiere, un bicchiere destinato agli umani. A questo punto era scattato un meccanismo di rimozione del ricordo, che venne collocato e imprigionato, per così dire, nell'inconscio. Anna era una giovane ragazza ben educata, e non aveva potuto reagire come invece tutta la sua persona reclamava: arrabbiandosi con la governante o quanto meno manifestando il proprio disgusto. Al posto di questa reazione più che naturale, era subentrata la dimenticanza, la rimozione appunto. Ella tenne dentro di sé questi sentimenti così intensi, e il risultato fu il costituirsi del sintomo dell’idrofobia. Nella seduta con Breuer, Anna O., in stato di ipnosi, rievocò l’episodio e al tempo stesso visse i sentimenti di rabbia e disgusto che a suo tempo aveva represso e conservato nel suo Sé inconscio. Si tratta della cosiddetta abreazione. Una reazione emotiva che non trova espressione in tempo reale, quando il fatto traumatico sta imperversando, ma successiva all'episodio. Il risultato fu che il ricordo e soprattutto gli affetti a esso correlati, che riemersero, cancellarono per sempre il sintomo. Finalmente Anna O. poteva dissetarsi bevendo acqua tranquillamente. Veniva posta in essere dunque una catarsi, una definitiva liberazione dal sintomo.

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email