Ominide 5143 punti

Fase senso-motoria

Inizialmente il neonato è un tutt'uno con l'ambiente: non distingue l'Io dall'Altro, quindi dalla propria madre.
Generalmente, poco per volta comincia a sviluppare l'azione volontaria: ad esempio, il bambino cerca di afferrare gli oggetti, di legarsi, di staccarsi dal proprio caregiver.
Affinché si possa generare un inizio dell'attività psichica cognitiva deve cominciare il processo di decentramento: il bambino deve distinguersi dal resto dell'ambiente (ovvero dal proprio caregiver)
Il processo di decentramento avviene attraverso il progressivo distinguersi dall'altro, concentrandosi sull'ambiente. Fondamentale è il raggiungimento del concetto di permanenza dell'oggetto e di permanenza del soggetto.
Fase concettuale
Va dai 2 ai 15 anni circa ed è caratterizzata da uno sviluppo complesso: compare il linguaggio, che è un aspetto molto importante per lo sviluppo del bambino. Il linguaggio diviene sempre più sofisticato e le strutture dell'intelligenza si sviluppano gradualmente. L'intelligenza nasce nell'azione e nelle scoperte sensoriali in cui si dota degli strumenti minimi per poter poi sviluppare la sua intelligenza.
La fase concettuale è suddivisibile in tre periodi: periodo preoperatorio, periodo delle operazioni concrete, periodo delle operazioni formali.
Il periodo preoperatorio va dai 2 ai 7 anni e, durante questa fase evolutiva si cominciano a determinare le condizioni per effettuare una serie di operazioni. Il periodo si chiama "preoperatorio" proprio perché il bambino non è ancora in grado di creare di effettuare una serie di operazioni, piuttosto è il momento in cui il bambino inizia a prepararsi fisicamente per poter creare queste operazioni. Non si tratta solo una preparazione psichica ma è anche una preparazione motoria. (Il bambino deve prepararsi deve svilupparsi anche a livello motorio per poter compiere queste operazioni che inizialmente sono operazioni concrete che vanno dai 7 agli 11 anni)
Le strutture logiche dell'intelligenza si sono definite e agiscono con delle operazioni concrete (per esempio il bambino impara a contare)
Dagli 11 ai 15 anni si passa al periodo delle operazioni formali, durante il quale,si è svincolati dal rapporto immediato con la concretezza: il bambino può astrarre e creare delle ipotesi.
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze