Suburra 2: le curiosità sulla seconda stagione

Redazione
Di Redazione

suburra 2

Il 22 febbraio del 2019, la prima serie crime thriller italiana targata Netflix e prodotta da Cattleya e Bartlebyfilm in collaborazione con Rai Fiction, “Suburra”, ha avuto la sua seconda stagione. La serie è ambientata nella Roma del malaffare e degli intrecci politici, e conta dieci episodi per la prima stagione, ed una programmazione di otto episodi per la seconda.

Cosa succede nella seconda stagione

Il tema principale della nuova stagione è il prezzo del potere, che dovranno pagare Aureliano, Lele e Spadino per il provare a raggiungere il loro nuovo obiettivo: Roma. I tre personaggi sono infatti più maturi e non hanno più bisogno di lottare per l’emancipazione dai problemi di famiglia, ma hanno una grande sete di potere e faranno di tutto per soddisfarla. Lo scenario si sposta dal Vaticano e Ostia della prima stagione, fino alla “Caput Mundi”. Le vicende sono ambientate quindici giorni prima dell’elezione del nuovo sindaco di Roma, tre mesi dopo la conclusione della prima stagione, in una lotta per il controllo della capitale tra la mafia, il governo e la Chiesa.
Aureliano deve ancora trovare la pace dopo la morte di Isabel, l’amore ucciso da sua sorella Livia con intenti vendicativi, in ricordo della quale si è tatuato due ali sul collo. Intanto Spadino, con il fratello ancora in coma cerca di riavvicinarsi ad Aureliano.

Le curiosità su Suburra 2

Nella nuova stagione ci sono molte curiosità, a partire dal pieno coinvolgimento di figure femminili nella trama. Tra i nuovi personaggi troviamo infatti Cristiana, una poliziotta che metterà in difficoltà Lele, e Nadia, figlia di un boss di Ostia che stringerà un rapporto di complicità con Aureliano, entrambe dotate di grande ambizione e di determinazione nel raggiungere i loro obiettivi.
Il set, durante un periodo di riprese durato circa 117 giorni, ha adoperato più di cento location tra Roma e dintorni, dal centro storico fino al litorale di Ostia, o all’area Vecchio Faro di Fiumicino, ed ha impiegato fino a 110 risorse sul set, 4000 comparse e 200 veicoli di scena.
In questa serie Aureliano, Spadino e Lele si vedranno in un flashback della loro infanzia.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di scoprire chi sarà il prossimo ospite? Non ti resta che seguirci!

28 marzo 2019 ore 14:00

Segui la diretta