Ecco come Pif ti rispiega la Storia con il suo nuovo film!

manliogrossi
Di manliogrossi

Ecco come Pif ti rispiega la Storia con il suo nuovo film!

Strappa molti sorrisi ma induce anche lo spettatore a riflettere, molto. Si tratta de ‘In guerra per amore’, il nuovo film di Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, che uscirà nelle sale il prossimo 27 ottobre. Oltre ad esserne il protagonista, l'ex Iena è anche regista della sua seconda pellicola che, secondo molti, è il prequel de ‘La mafia uccide solo d’estate’. Noi di Skuola.net, dopo averlo visto in anteprima abbiamo incontrato Pif. Scopri cosa ci ha detto!

IL FILM - Ambientato in Sicilia, racconta lo sbarco delle truppe americane nel 1943, e all’interno di questa cornice, la travagliata storia d’amore tra Arturo e Flora, interpretati rispettivamente da Pif e Miriam Leone. I due si amano, ma ad ostacolarli c’è il figlio di un boss mafioso di New York a cui la giovane è stata promessa in sposa. L’unico modo per avere la meglio, per Arturo, è ottenere il permesso dal padre di Flora, che vive in un paesino siciliano. Non avendo possibilità economiche per affrontare un viaggio dagli Usa all’isola, Arturo ha una scelta sola: arruolarsi nell’esercito americano che sta preparando lo sbarco in Sicilia. L’evento cambierà la storia dell’intero Paese e anche della Mafia.

LA LEZIONE INASPETTATA – Al centro della trama il poco conosciuto Rapporto Scotten: documento redatto da un generale americano sul problema della mafia in Sicilia. Il rapporto denunciava una collaborazione tra le truppe angloamericane e Cosa Nostra proprio in occasione dello sbarco in Sicilia. Una pagina di storia quasi inedita e sicuramente non scritta sui libri scolastici. Guardando il film, oltre che ridere delle disavventure di Arturo, è possibile quindi anche ampliare e approfondire le proprie conoscenze sulla Seconda Guerra Mondiale e non solo.

Guarda l'intervista a Pif!


AGLI STUDENTI PIACERA’? -Alla domanda se il film varrà accolto bene dai più giovani, da sempre suoi estimatori, Pif è fiducioso “Così come è piaciuto il primo film spero possa piacere anche questo, il metodo di racconto è lo stesso”. D’altronde lui, se fosse uno studente, o andrebbe a vedere “ero molto scarso quindi sarebbe un modo nuovo per imparare le cose, ho visto sempre con più piacere un fil che aprire un libro”. E noi di Skuola.net siamo sicuri che non potrete che apprezzare ‘ In guerra per amore’ e magari, dopo averlo visto, potrete anche strappare un buon voto alla prossima interrogazione di storia! E chissà, qualche editore potrebbe inserire il Rapporto Scotten nei prossimi libri scolastici.

Manlio Grossi

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta