Videogiochi: ecco i migliori titoli da comprare o regalare a Natale

RaffaeleGomiero
Di RaffaeleGomiero
videogiochi

Le vacanze di Natale stanno per arrivare e con esse tanto preziosissimo tempo da dedicare ai videogiochi. Questo sarà sicuramente l’ultimo Natale per Xbox One e PS4 visto che a natale prossimo faranno la loro comparsa le console di nuova generazione, stiamo parlando naturalmente di Playstation 5 e Xbox Series X recentemente annunciata. Se siete indecisi a che gioco dedicarvi durante queste vacanze è tempo di rinfrescarvi la memoria sui titoli usciti di recente che davvero valgono la pena di essere giocati.



Borderlands 3
videogiochi
Sviluppato dal team texano Gearbox e con 5 milioni di copie vendute nella prima settimana, Borderlands 3 non mette sul piatto una storia complicata o altro, ma solo tanta, tantissima azione. Strutturato come mix tra sparatutto e gioco di ruolo, in Borderlands 3 saremo ancora una volta sul pianeta Pandora, arruolati nel gruppo dei Crimson Raider e impegnati a combattere i fratelli Calypso, nuovi leader della criminalità locale. Oltre a sparare a tutto quello che si muove come da tradizione, nel gioco saremo occupati anche ad esplorare cripte e risolvere missioni secondarie, il tutto utilizzando un numero davvero incredibile di armi, componente fondamentale nel divertimento di Borderlands 3. All’inizio del gioco potremo scegliere il protagonista tra 4 personaggi, ognuno con differenti abilità migliorabili nel corso dell’avventura investendo i vari punti esperienza che accumuleremo, i miglioramenti saranno indispensabili per sconfiggere i boss di fine livello che sono davvero epici, e per sopravvivere all’interno delle mappe incredibilmente grandi. Per finirlo Borderlands 3 ci impegnerà circa una trentina di ore, ma vi garantiamo che saranno tutte davvero divertenti.

Titolo: Borderlands 3
Genere: Sparatutto
Publisher: 2K Games
Piattaforme: Playstation 4, Xbox One, PC, Stadia.


Gears of War 5
videogiochi
Possiamo dire senza timore che Gears 5 è l’episodio più grande e imponente della saga, realizzato introducendo nuove caratteristiche per svecchiare una serie che ormai ha sul groppone dieci anni, ma mantenendo alcuni elementi tanto cari ai fan di vecchio stampo. Se inizialmente nel gioco impersoneremo J.D. Fenix, che altro non è che il figlio dello storico Marcus, dopo il primo atto il ruolo da protagonista passerà a Kate, che dopo la morte della madre è maturata diventando più carismatica. Come al solito fulcro del gioco è la bellissima campagna, che oltre a portarci in varie ambientazioni come distese ghiacciate e lande desertiche, si rivela la più vasta e ricca della saga. Anche Gears 5 abbandona la sua struttura lineare per approcciare a un semi-open world, che potremo esplorare alla ricerca di oggetti e missioni secondarie da compiere. La campagna ci impegnerà circa 10/15 ore ma non vi preoccupate, dopo ci sarà il multiplayer a tenerci impegnati, che con le sue numerose modalità risulta essere tra i più avvincenti in circolazione.


Titolo: Gears of War 5
Genere: Sparatutto
Publisher: Microsoft
Piattaforme: Xbox One, PC


Ghost Recon Breakpoint
videogiochi
Nel nuovo Ghost Recon dovremo difendere la paradisiaca isola di Auroa da Cole D. Walker, un ex agent Ghost che a capo della sua squadra di Lupi vuole impadronirsi dell’isola e della sua avveniristica tecnologia. Una storia forse scontata, ma ricca di colpi di scena, con missioni abbastanza varie ambientate in una struttura open world già apprezzata nel precedente capitolo. Il realismo è uno dei componenti principali di quest’ultimo Ghost Recon, infatti scopriremo presto che se veniamo feriti avremo più difficoltà a correre, prendere la mira ed effettuare altre azioni fondamentali per le missioni. Particolare anche il sistema di progressione del personaggio, se inizialmente potremo intraprendere solamente 4 classi, proseguendo nel gioco aumenteremo esponenzialmente le nostre abilità, fino a crearci un personaggio fatto e finito secondo i nostri gusti e stile di gioco. Non aspettatevi però il solito approccio alla Rambo (anche se è possibile farlo), in Ghost Recon Breakpoint sarà indispensabile una pianificazione di cosa fare prima di ogni missione, utilizzando droni da ricognizione e analizzando le informazioni in nostro possesso prima di agire se poi si gioca in modalità non guidata, allora in quel caso dovremo pure cercarci da noi gli obiettivi sulla mappa, aumentando la difficoltà ma aggiungendo notevole coinvolgimento.

Titolo: Ghost Recon Breakpoint
Genere: Sparatutto
Publisher Ubi Soft
Piattaforme: Playstation 4, Xbox One, PC


Shenmue 3
videogiochi
Indubbiamente Shenmue 3 è stato uno dei giochi più attesi degli ultimi anni, il Capolavoro di Yu Suzuki si è fatto attendere ben 18 anni, diventando una vera utopia tra i fan che ormai avevano quasi perso le speranze. Nella trama originale il 18 enne Ryo Hazuki assiste alla brutale uccisione del padre da parte di un maestro di Kung Fu alla ricerca di uno speciale specchio, ricerca non terminata con la fine di Shenmue 2 e che viene rinnovata con questo terzo episodio che si aggancia subito dopo gli eventi del secondo. In Shenmue 3 ritroveremo tutti gli elementi che hanno consacrato il titolo come punto di riferimento tra gli appassionati, elementi che per alcuni potranno forse risultare datati o in ogni caso non innovativi, ma non vi fate ingannare, il livello tecnico e narrativo di Shenmue 3 non hanno nulla da invidiare alle super produzioni più famose, merito della maniacale attenzione ai dettagli e alle suggestive ambientazioni presenti all’interno del gioco.

Titolo: Shenmue 3
Genere: Gioco di Ruolo
Publisher Sony
Piattaforme: Playstation 4


Call of Duty: Modern Warfare
videogiochi
Una modalità campagna tanto piccola quanto enorme sono le sue potenzialità multiplayer, anche quest’anno Call of duty torna con il suo solito concept, del resto squadra che vince non si cambia e anche se la campagna ci impegnerà per circa 6 o 7 ore, è anche vero che con il multiplayer ci potremo passare tranquillamente tutto il prossimo anno. Proprio per questo le modalità online non mancano, prima tra tutte quella Scontro, che altro non è che un frenetico 2 contro 2 dove contano di più i riflessi che la tattica. Presente l’immancabile Deathmatch a squadre enfatizzato dalla modalità Ground War, dove 64 giocatori si scontrano contemporaneamente su mappe davvero enormi sfruttando anche elicotteri e mezzi pesanti. la modalità Realismo eliminerà qualsiasi interfaccia sullo schermo lasciandoci in balia di noi stessi, mentre con i deatmatch notturni le tattiche di gioco cambieranno radicalmente, in quanto il puntatore laser del mirino è ben visibile da tutti, nemici compresi. In questo nuovo Call of Duty qualsiasi cosa decideremo di montare su un’arma avrà un impatto sul suo comportamento in missione, permettendoci di creare armi su misura che si adattano non solo al nostro stile di gioco, ma anche alle specifiche mappe, che per il momento sono
ben 21.

Titolo: Call of Duty: Modern Warfare
Genere: Sparatutto
Publisher Activision
Piattaforme: Playstation 4, Xbox One, PC


Death Stranding
videogiochi
In Death Stranding vestiremo i pani di Sam Porter Bridges, un corriere che avrà il compito di riunire quello che resta degli Stati Uniti D’america in un ondo deslato e tipicamente post apocalittico. Nel gioco avremo il compito di portare merci, cibo e risorse agli abitanti della nazione, ma anche se sulla carta può risultare monotono, le missioni di Death Stranding fungono da collante per una storia molto particolare. Un aspetto del gioco sarà quello di gestire sapientemente il peso che Sam può portare addosso e disporlo in maniera equilibrata, scegliendo anche in base al luogo in cui avverrà la consegna l’equipaggiamento più adatto. La mappa è enorme e i paesaggi che incontreremo davvero suggestivi, ma non sarà necessario scoprirli tutti a piedi, con l’avanzare del gioco sbloccheremo equipaggiamenti sempre più avanzati come esoscheletri e altri mezzi che ci faciliteranno non poco gli spostamenti. Nella sua modalità online (che tra l’altro non richiede l’abbonamento a Playstation Plus), avremo la possibilità di vedere e utilizzare le strutture e gli oggetti lasciati dagli altri giocatori, aiutandoli a nostra volta con indizi o strumenti. L’online è uno dei punti di forza principali del gioco ed è davvero ampia, come del resto la campagna, visto che si possono raggiungere senza problemi anche 100 ore di gioco prima di finirla.

Titolo: Death Stranding
Genere: Azione
Publisher Sony
Piattaforme: Playstation 4, Xbox One, PC


NBA2K20
videogiochi
Titolo di riferimento per il basket, la versione 2020 di NBA 2K si differenzia poco dal titolo dello scorso anno, anche se rispetto al 2019 è stata aggiunta anche la lega di basket femminile con tutte le sue 12 squadre. Rivista un minimo anche la modalità Carriera, da sempre importante punto di forza del gioco, che quest’anno vedrà il giovane Che alle prese con cruciali scelte da cui dipenderà la sua ascesa nel mondo dell’NBA. Non solo partite dunque ma anche un minimo di storia di fondo, componente da non sottovalutare per immergersi a fondo nel mondo del basket. Naturalmente con l’editor potremo personalizzare il nostro personaggio come vogliamo in base a numerosi parametri. Eccezionale sia a livello grafico che per quanto riguarda la fisica dei giocatori, NBA 2K20 si conferma anche quest’anno il gioco di basket per eccellenza.

Titolo: NBA2K20
Genere: Sportivo
Publisher 2K Games
Piattaforme: Playstation 4, Xbox One, PC


CodeVein
videogiochi
Action-RPG in terza persona di buona fattura, CodeVein strizza l’occhio sia a Devil May Cry che a Dark Souls. L’elemento RPG è dato dalla possibilità di personalizzare il proprio personaggio facendogli imparare varie abilità Inizialmente avremo solo tre classi: l’Occultista, il Combattente e il Ranger, ma con ‘avanzare del gioco se ne sbloccheranno molte altre, tutte con abilità speciali. Ambientato in un mondo post apocalittico tutto collegato tra e con diverse ambientazioni, CodeVain non è un gioco per tutti, il livello di difficoltà è abbastanza elevato e vi costringerà sperimentare in continuazione le varie combinazione tra abilità, classi, armi e oggetti per trovare quella più congeniale alla situazione. Detto questo non vuol dire che sia un titolo che i fan di giochi in stile Dark Soul non apprezzeranno, anzi, si può rivelare una valida alternativa visto che le meccaniche di gioco sono molto simili.

Titolo: CodeVein
Genere: Action RPG
Publisher Namco Bandai
Piattaforme: Playstation 4, Xbox One, PC



Raffaele Gomiero
Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Maturità 2020: il Totoesame del Condirettore dell'Huffington Post - #PrimaProva

Chiederemo a Gianni Del Vecchio quali sono i principali fatti di attualità che i maturandi come te dovrebbero tenere sottocchio, ma anche come scrivere un buon testo argomentativo. Con i suggerimenti di un giornalista come lui, affrontare la Maturità 2019 sarà più semplice!

14 gennaio 2020 ore 15:30

Segui la diretta