Facebook: arriva la funzione per trovare l'anima gemella

Facebook entra nel mercato dei siti di incontri e dichiara "guerra" a Tinder. L'annuncio ufficiale è arrivato dal patron del noto social network, Mark Zuckerberg, aprendo la conferenza annuale degli sviluppatori di software a San Jose in California.
La nuova funzione di dating, ha spiegato Zuckerberg, "è destinata a costruire relazioni autentiche e durevoli, non solo di una serata", ha assicurato, ricordando che più di 200 milioni dei 2 miliardi di utenti sono nubili o celibi.

Dating su Facebook

La nuova opzione per gli incontri è ancora in fase di perfezionamento e sarà illustrata nei dettagli nei prossimi mesi, quando sarà messa a disposizione di tutti gli utenti.
Il patron di Facebook non ha precisato se il nuovo servizio sarà a pagamento, ma ha tenuto a dichiarare che gli utilizzatori potranno creare un "profilo di incontro" distinto dal profilo della loro pagina Facebook e che i partner potenziali saranno suggeriti sulla base dei dati di questo nuovo profilo.
Per usare il nuovo sistema di dating non sarà necessario scaricare un’applicazione a parte: sarà integrato direttamente all’interno della classica app di Facebook.

Flirt... in privacy

I propri amici non potranno vedere se l’opzione sia stata attivata o meno. Il profilo per il dating sarà a parte, visibile solo dagli iscritti a Facebook che non sono i propri amici, così come già accade per Tinder. Nel caso di una chat virtuale, le due persone potranno inviarsi messaggi tramite Messanger.
Dopo l'annuncio, Match Group, una delle più grandi aziende al mondo attive nel settore del dating e con la proprietà di alcune app come Tinder e OkCupid, è crollata alla borsa di Wall Street del 17%. Una funzione per il dating dentro Facebook potrebbe avere importanti conseguenze per le app che offrono già servizi di questo tipo.

Le novità su Facebook

Le novità di Facebook, in ogni caso, non si fermano al dating. Si arricchiscono le "storie", sia di Instagram che di Facebook: adesso potranno attingere materiale da altre app, come la musica da Spotify. Su Instagram debuttano inoltre la realtà aumentata e le video chat. Whatsapp consentirà chiamate e videochiamate di gruppo, mentre Messenger darà la possibilità a venditori e acquirenti di Marketplace di tradurre in tempo reale gli annunci in lingua diversa dalla propria.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite della Skuola Tv? Segui i nostri aggiornamenti e lo scoprirai!

12 dicembre 2018 ore 16:30

Segui la diretta