Classifica Giochi Elettronici del 2019 vecchi e nuove uscite

Redazione
Di Redazione

actual

Nel corso degli anni i videogiochi sono diventati sempre più parte integrante della nostra vita, fino a diventare in parte vere e proprie abitudini quotidiane. C’è chi li considera come un passatempo, chi come uno sport in cui competere e scalare classifiche/vincere tornei e chi, come molti streamer e content creator, come un lavoro vero e proprio. D'altronde, nei grandi sport come calcio, basket o gare automobilistiche, quando un’attività attira molti giocatori, e soprattutto tanti spettatori, le grandi aziende e compagnie pubblicitarie cominciano a investire soldi e quindi far espandere ulteriormente la scena videoludica mondiale. Di seguito indicheremo i giochi con maggiori guadagni, numero di utenti e scena competitiva del mondo, che domineranno il 2019!

Cosa sono gli Electronic Games: le tipologie

Gli Electronic Games, o meglio i giochi elettronici, sono degli apparecchi basati sull’elaborazione elettronica di dati e dedicati all’intrattenimento.
La differenza del gioco elettronico dal gioco normale è che ha una fisicità corporea.
Al giocatore è richiesta soltanto l’abilità nella decisione e nel controllo degli INPUT(per input si intendono pulsanti o joystick).
Le tipologie di questi Electronics Games sono davvero tante…. Abbiamo gli Sparatutto (giochi basati su dei personaggi che sparano e uccidono i nemici), oppure gli Action RPG (videogioco di ruolo che richiede azioni veloci e riflessi pronti da parte del Player) oppure i famosi Free-to-play che al giorno di oggi sono tra le tipologie più richieste dai giocatori.

Cosa sono gli Esports

Gli Esports sono ciò che viene comunemente detto come Sport elettronico esso si basa fondamentalmente sul MULTIPLAYER (il multiplayer è un insieme di giocatori che tramite la rete possono giocare tutti assieme). Con il tempo gli Esports si sono evoluti creando una community sempre più vasta, tanto che al giorno di oggi si creano veri e propri tornei, il cui premio può basarsi su una somma di denaro. Esistono tornei per quasi ogni gioco ormai…
Tra i più famosi abbiamo: Rainbow six (R6), League of Legends (LOL), Counter Strike GO (CSGO),Call of Duty.

1. League of Legends

Sviluppato dalla Riot Games e pubblicato il 27 ottobre 2009, “LoL” rimane al primo posto per i numeri esagerati di giocatori medi (27 milioni di player giornalieri, 67 milioni mensili ) e soprattutto di guadagni; si stima infatti che la software house statunitense abbia fruttato circa 2,1 miliardi di dollari nel 2018, superando di gran lunga gli altri titoli MOBA. Oltre ad una vasta utenza attiva, League of Legends conta una delle scene competitive più grandi di ESL (Electronic Sports League), creando continuamente tornei da 6 milioni di spettatori medi su tutte le piattaforme streaming, e montepremi da 5-10 milioni di dollari. Queste statistiche così alte sono anche date dal contesto gaming dei paesi asiatici poiché in questi i videogiochi e l’Esport sono lo sport principale come per noi lo è il calcio o il nuoto, i ragazzi vengono formati e allenati sin da giovani a giocare a livelli altissimi in tutte le competizioni mondiali.

2. Fortnite

Gioco di maggior successo del 2017/18 è sicuramente Fortnite della Epic Games, un Free-To-Play Battle Royale che dal 25 luglio del 2017 è riuscito a fruttare ben 3 miliardi di dollari alla compagnia americana e continua a scalare le classifiche in qualsiasi ambito videoludico. La chiave del suo enorme successo sono gameplay semplice, costo zero su tutte le piattaforme, il Cross-Play che permette a tutti i player (pc, xbox, mobile e ps4) di giocare insieme sullo stesso server, e, soprattutto, la sua natura di Battle Royale, che si conferma essere il genere più venduto degli ultimi 2 anni.
Punto di forza di questo titolo è anche la vastissima community di content creator, che pubblicano giornalmente video o trasmettono in diretta anche 12 ore di partite consecutive (Ninja, Tfue, Pow3r), guadagnando somme di denaro da capogiro! (In un’intervista di Forbes, Ninja, noto streamer statunitense, ha affermato di guadagnare $ 658.000 solamente da twitch, senza considerare i pagamenti dei numerosi sponsor famosi come Red Bull e Uber).
La bandiera Italiana, invece, viene portata in alto dal ProPlayer Giorgio Calandrelli , alias “POW3R”, che con i suoi numeri su Twitch e con le sue numerose vittorie agli “Skirmish” della Epic Games, è riuscito a essere riconosciuto in tutto il mondo, e a farsi assumere da una delle più grandi organizzazioni Esports internazionali: i “FNATIC”.

3. Tom Clancy’s: Rainbow Six Siege

Tratto dalla saga di libri dello scrittore statunitense Thomas Leo Clancy, e pubblicato da Ubisoft il 1° dicembre del 2015, Rainbow Six Siege o “R6” conta attualmente il numero più elevato di giocatori di qualsiasi altro titolo FPS (First Person Shooter) al mondo.
Dopo il suo lancio molto problematico, che deluse molte aspettative dei trepidanti videogiocatori, il gioco è stato completamente modernizzato, e migliorato sotto ogni punto di vista. Tutt’ora viene costantemente aggiornato con nuovi operatori, mappe e modalità. Ha una scena competitiva molto vasta, con stream giornaliere di tornei da tutto il mondo, gestite da commentatori professionisti e da regia specializzata. (Molto famoso è il Rainbow Six Invitational, evento che ha una durata di 10 giorni con più di 16 ore di partite consecutive dove ognuno può qualificarsi, affrontare i team più famosi al mondo e vincere un montepremi di oltre un milione e mezzo di dollari!).
Una delle più grandi note positive di R6 è il suo gameplay, che richiede abilità negli scontri a fuoco, strategia e, soprattutto, adattabilità verso ogni situazione. Se volete dimostrare le vostre skill e la vostra capacità nel gioco di squadra questo è il gioco che fa per voi!

4. Counter Strike: Global Offensive

Quasi a podio Counter Strike: Global Offensive o “CS:GO” che, come Rainbow Six, conta un elevatissimo numero di player in tutto il mondo, e può contare su scena competitiva ancora più vasta. Il motivo del mancato terzo posto, e della perdita di molta utenza, è imputabile alla lentezza degli sviluppatori nella risoluzione di problemi, bug e, soprattutto, nello sviluppo di sistemi anti-cheating efficaci, implementati solo di recente (il gioco è stato pubblicato nel 2012). Gioco che trova popolarità soprattutto nei paesi euro-orientali, grazie a grandi predecessori del calibro di CS: Source e di CS: Condition Zero, all’epoca i più leggeri a livello di requisiti di sistema e, in particolar modo, facili da reperire (tramite piattaforma internet o cd-rom); ciò gli ha permesso di diventare popolari su scala mondiale, contando anche il fatto che erano tra i primi FPS al mondo. Nel dicembre 2018 il gioco è persino diventato Free-To-Play, così da abbracciare una fetta di pubblico più vasta che gli avrebbe permesso di raggiungere i suoi concorrenti. I giocatori professionisti di Counter Strike possiedono una skill incredibile nella mira e nei tempi di reazione, e una capacità strategica invidiabile. Ciò rende questo gioco sia bello da giocare che, come dimostra il numero di spettatori in streaming (60.000 utenti medi ogni stream), da guardare!

5. Overwatch

Gioco non legato ad un genere preciso, che mostra affinità con giochi FPS e MMORPG, senza identificarsi in alcuno di questi. Overwatch ha raggiunto un successo incredibile e soprattutto inaspettato ed impensabile per un titolo dai caratteri totalmente inediti. A un anno dalla sua uscita “OW” è ancora in sviluppo ed in continuo aggiornamento, e non smette di avere grande successo tra i giocatori e tra gli spettatori di Youtube e Twitch in virtù del grande intrattenimento che è in grado di offrire. Caratterizzato da un gioco di squadra che si basa sulle diverse abilità del variegato roster di personaggi, il titolo della Blizzard Entertainment è studiato sotto ogni minimo aspetto e meccanica, e conta su un’enorme scena competitiva che prende il nome di OverWatch League, e invoglia i giocatori di tutto il mondo a partecipare e competere per primeggiare!

6. Hearthstone

Ambientato nel mondo di Warcraft, Hearthstone è l’unico titolo che riguarda i giochi di carte collezionabili che troverete nella nostra lista, essendo il più famoso e giocato. Riprende le meccaniche delle carte Pokemon, Yu-Gi-Oh! e Magic e ne cattura tutti gli aspetti positivi; è disponibile sia su Pc che su smartphone e ciò gli consente di essere giocato praticamente ovunque sia disponibile una connessione ad internet! “HS” si sta facendo molto sentire sia sul web che nella scena competitiva, e, soprattutto, ha un’utenza composta sia da ragazzi, che da persone adulte, attirate da un gameplay semplice, divertente e di impatto. Nota positiva che lo fa preferire a molti altri titoli è il suo caratteristico PvP (Player versus Player) che limita la Skill ad un singolo giocatore e non ad una squadra di giocatori casuali.

7 Rocket League

La semplicità è sempre l’arma vincente, e Rocket League ne è la dimostrazione per eccellenza! Pubblicato nel 2015 dalla Psyonix StudiosRL” mischia efficacemente automobili e calcio, in un connubio di divertimento e competitività. Vi sono diverse modalità giocabili (3vs3 2vs2 e 1vs1) e, soprattutto, un elevato numero di veicoli e di skill disponibili. Le abilità dei giocatori sono determinate da ore di allenamento sul controllo palla e sulle tattiche in game, che servono a segnare innumerevoli gol e proteggere la propria porta da attacchi nemici, tutto contenuti che attirano spettatori fuorviati da due grandi passioni come il calcio e i motori!

8. Fifa 19

E’ conosciutissimo in tutto il mondo (pochissimi possono dire di non averlo mai provato) e, grazie alle tre piattaforme sulle quali è disponibile (Pc, Ps4 e Xbox), vende ogni anno milioni e milioni di copie e continua ad attrarre grandi fette di utenza. La grafica, le meccaniche e il realismo ogni anno aumentano a dismisura tanto da tenere i giocatori attaccati giornalmente allo schermo per ore e ore; nonostante la tematica sia sempre la stessa, questo titolo continua ad avere una grande utenza attiva! Dal divano con gli amici fino ai tornei organizzati nei più grandi e famosi stadi al mondo per i Pro-player, Fifa continua a regalare emozioni a tutti e niente è paragonabile al brivido che ti risale quando segni un bel gol contro l’avversario!

9. Playerunknown’s Battlegrounds

Sviluppato e pubblicato da Bluehole Studio, “PUBG” è il titolo che ha portato in alto il nome dei Battle Royale e ancora oggi è giocato da moltissimi player che rifiutano le meccaniche di costruzione di Fortnite, dotato però di una qualità ed un’utenza superiore. PUBG mischia un’elevata personalizzazione delle armi, reperibili per la vastissima mappa del gioco, e soprattutto un gameplay dinamico e più realistico rispetto agli altri titoli BR (Battle Royale). Ha una discreta scena competitiva e molti attuali proplayer di Fortnite erano giocatori professionisti di PUBG! (ad esempio il connazionale Giorgio “POW3R” Calandrelli)

10. Apex Legends

Il titolo sviluppato da Respawn Entertainment, che in pochi giorni ha distrutto tutti gli avversari, ha monopolizzato ogni piattaforma streaming e ogni social nel mondo del gaming. In sole 24 ore è riuscito a battere Fortnite per il numero di giocatori in contemporanea, e di ore di visualizzazione su Twitch. In meno di 12 ore si contavano già 3 milioni di utenti registrati e attivi, e in 18 ore si è creato il primo torneo competitivo di ESL (altri titoli di questa lista hanno impiegato anni per raggiungere questo obiettivo). Insomma, a pochi giorni dalla sua uscita, Apex Legends promette grandi cose e, a parere di molti, dominerà questo 2019 su ogni aspetto!

11. Metro Exodus

Metro Exodus è un videogioco action-adventure FPS del 2019, sviluppato da 4A Games e rilasciato dalla compagnia Deep Silver per le piattaforme digitali come la PS4, XBOX ONE e per il PC (Microsoft Windows)
Metro Exodus non è nient'altro che il continuo del gioco Metro: Last night prodotto sempre dalla 4A Games.
Metro Exodus è un gioco tanto amato come un gioco facilmente violabile, infatti, già dal suo rilascio, la patch 5.6 è stata violata in meno di cinque giorni, permettendo agli sviluppatori di arginare la pirateria in modo più che semplice.
Del resto Metro Exodus rimane comunque un gioco molto amato dai giocatori grazie alla sua trama e grafica!

12. Resident Evil 2 (Remake)

I nostri amati personaggi Leon e Claire tornano nel remake del famosissimo gioco della Capcom per sopravvivere ai mostri creati del temibile G-Virus.
Resident Evil è un survival horror sviluppato dalla Capcom intorno agli anni 90
battendo, in quell’epoca, tutte le altre aziende sviluppatrici di videogiochi.
Il remake di quest’ultimo ha permesso alla Capcom di tornare in gara contro tutti.
Il gioco è piaciuto molto alla community tanto da beccarsi un bel 98% tra i giochi più piaciuti nell’anno 2018-2019.
Resident Evil è disponibile nelle piattaforme come la PS4, XBOX ONE e PC (Microsoft Windows)
(Secondo alcuni voci ci saranno altri remake degli altri Resident Evil)
Fateci sapere cosa ne pensate di questo gioco! Vi aspetto!

13. Kingdom Hearts III

Sora e i suoi compagni Pippo e Paperino tornano nell’undicesimo capitolo della saga della famosissima compagnia Square Enix.
In questo videogioco Sora si ritrova a combattere contro il maestro Xehanort che vuole creare una seconda guerra dei Keyblade, per questo Sora si ritrova a viaggiare in diversi mondi (Mondi basati sulla tipologia di Film disney come Frozen o toy story) per sconfiggerlo.
Del resto Kingdom Hearts è un action RPG concepito dalla Square Enix nel 2001 venduto in tutto il mondo, superando persino le aspettative della Square per la vendita delle 500.000 copie. Col tempo il gioco si è evoluto sia in grafica sia come trama, infatti troviamo molti spin-off che approfondiscono di più la trama della serie.
Già dal trailer la community si è commossa creando speculazioni e teorie del nuovo gioco. Lo youtuber italianoBlur” ama moltissimo la saga tanto che al solo inizio della canzone contenuta nel trailer ha iniziato a piangere in un suo video.

14. Far Cry New Dawn

Joseph Seed torna anche nel capitolo successivo di Far Cry 5, come gli altri giochi Far Cry New Dawn è uno sparatutto in prima persona nel quale il personaggio può essere personalizzato (scelta del sesso, espressione e cosi via…). Il gioco si presenta 17 anni dopo l’esplosione delle bombe nucleari che hanno distrutto il mondo, i sopravvissuti di quella terrificante catastrofe si riuniscono per partire di nuovo da zero, anche se un gruppo guidato da due gemelle pazze mette a fuoco e fiamme tutto ciò che incontrano rubando provviste e tutto ciò che gli può tornargli utile. Il nostro personaggio “muto” dovrà sconfiggerle per far tornare la pace.
Il gioco sviluppato dalla Ubisoft si presenta con diversi colori che aprono gli occhi al giocatore da un mondo ormai riconquistato dalla Natura.

15. Anthem

Anthem è un videogioco Action RPG sviluppato dalla compagnia BIOWARE e pubblicato da Electronics Arts su PS4, XBOX ONE e PC (Microsoft Windows). Nel gioco faremo parte di un gruppo di guardiani dell'umanità, denominato "Freelancer", che dovrà affrontare i pericoli di un mondo esotico e selvaggio.
Durante il periodo di uscita della DEMO sono stati registrati casi di giocatori che non riuscivano a smettere di giocare, tanto erano attirati dalla grafica e dalle meccaniche del gioco.
Le aspettative erano dunque già alte prima dell'uscita, e nei prossimi mesi scopriremo se sono state soddisfatte oppure no.

Skuola | TV
Matteo Salvini (Lega) risponde agli studenti - #MeetMillennials #ElezioniEuropee

Il candidato della Lega, nonché Vicepremier, risponde alle vostre domande in vista delle Elezioni Europee.

20 maggio 2019 ore 14:00

Segui la diretta