Stress da università: consigli pratici per sconfiggerlo

Margherita Paolini
Di Margherita Paolini
consigli contro lo stress da studio

Il professore medio pensa: "Oh, vedo che ho in programma un esame per la prossima settimana. Qui c’è il progetto, l’assegnazione dei compiti e il resoconto del laboratorio. Tutto da svolgere entro la prossima settimana ovviamente. Ah, e voglio essere sicuro che i miei studenti non abbiano assolutamente il tempo per dormire, mangiare, o - che Dio non voglia - studiare effettivamente per l’esame". Insomma, moltiplicate questa situazione per altri corsi ed avrete l'università.

Gestire lo stress da università: come fare

Se mai siete stati degli essere umani, sapete bene cosa significa sentirsi sopraffatti, specie se il lavoro da fare in vista degli esami è maggiore del numero delle ore della giornata che avete a vostra disposizione. Insomma, chi non ha mai guardato l’orologio, visto che erano le 11 di sera ed ha avuto la consapevolezza che ad attenderlo c'erano almeno altre 4 ore di studio a dividerlo dal letto? Certo, poi ci sono anche quelle persone incredibilmente brave a gestire il tempo da non avere problemi a riuscire a prepararsiin vista degli esami. Come ci riescano resta tuttora un mistero, ma esiste qualche piccolo segreto che permette di arrivare al giorno X senza essere diventati vittime dello stress:

- preparare una lista. Fa sempre sentire meglio appuntare le cose da fare piuttosto che averle confuse qua e là nella testa. Ancora meglio se si dividono in base al tempo e ai giorni che si hanno a disposizione.

- Impastare qualcosa. E’ terapeutico e potrete realizzare dei biscotti. Chiunque può farcela!
- Muoversi. Liberarsi dello stress e bruciare allo stesso tempo un po’ di calorie allenta la tensione tipica dello stress pre - esame. Anche se c'è chi preferisce l'opzione biscotti.
- Colore. Stampate da Internet una pagina da colorare a prendetevi 5 minuti per sedervi con una scatola di colori a cera e ritornare al tempo in cui la cosa più difficile che dovevate fare era allacciarvi le scarpe.
- Guardare delle figure carine di cuccioli di animali. Cuccioli di ippopotami, di lontre, di pinguini, di conigli, di elefanti, di orsi polari: cuccioli di qualsiasi specie! Fatta eccezione per i piccoli dei criceti, quelli non hanno un bell’aspetto.
- Considerare lo scenario peggiore. Nel caso in cui non abbiate più a disposizione il tempo necessario ad ottenere una preparazione eccelsa, focalizzatevi sulle priorità. Insomma, quali sono i concetti che non potete fare a meno di sapere il giorno dell'esame?
- Bere del tè. Qualsiasi cosa abbia le parole "zen", "calma" o "serenità" sulla confezione può andar bene!
- Mettersi lo smalto (solo per ragazze). Non gettate semplicemente un po’ di colore sulle unghie, ma prendetevi un po' di tempo per farlo.
- Pulire la vostra camera. Avere una stanza pulita è come avere un cervello pulito. Questo potrebbe suonare noioso, ma ci ringrazierete quando l’avrete fatto.

Consigliato per te
Tanti appelli in pochi giorni? Come fare se il calendario degli esami è...
Skuola | TV
Buona estate ragazzi!

La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

3 ottobre 2018 ore 16:30

Segui la diretta